SANT’AMBROGIO, L’ULTIMO SALUTO AL VETERINARIO LIDIO FOLCO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di IVO BLANDINO

SANT’AMBROGIO – Questa mattina, martedì 2 luglio, alle 10 è stato celebrato nella chiesa parrocchiale di San Giovanni Vincenzo a Sant’Ambrogio, il funerale del veterinario Lidio Folco di 65 anni, scomparso venerdì 21 giugno durante un’escursione nei boschi tra Villar Focchiardo e Sant’Antonino di Susa.

Il caldo torrido non ha impedito a moltissimi parenti e amici di partecipare al suo funerale e rendergli l’ultimo saluto.

Il dottor Folco aveva un ambulatorio ad Almese: era un medico molto stimato in Valsusa, considerato come uno dei “maestri” dai vari colleghi veterinari operanti sul territorio, svolgendo il suo mestiere con passione e amore per gli animali. Lidio era attivo anche nella Società Abbadia San Giovanni Vincenzo di Sant’Ambrogio, inoltre faceva parte degli alpini, per questo erano presenti i vari gagliardetti delle sezioni ANA della valle e il vessillo sezionale.

La bara del caro Lidio ha fatto ingresso nella chiesa, seguita dalla moglie Loretta con Giulia e Chiara, tutte affrante dal dolore.

Il funerale è stato celebrato dal parroco di Sant’Ambrogio, don Romeo Zuppa, che commentando il testo del Vangelo di San Luca, ha detto: “La notizia della morte del caro Lidio ha colpito tutti e noi oggi siamo qui per dare l’ultimo saluto al nostro caro fratello, che ha speso la sua giovane vita per l’amore e l’affetto che aveva per tutti, Lidio apparteneva alla nobiltà di figlio di Dio. Era nobile verso gli altri e la vostra presenza sottolinea la vostra gratitudine verso di lui, siamo in questa chiesa così gremita, per consegnare la sua anima alla misericordia della grazia di Dio e per esprimere il nostro cordoglio a voi cari congiunti”.

Al termine della celebrazione eucaristia è stata letta la preghiera dell’alpino, seguita dall’intervento del dottor Fabrizio, collega di Lidio che, con parole toccanti, ha ringraziato il suo caro amico per tutto quello che gli ha insegnato e comunicato: al termine è scaturito un lungo applauso come dimostrazione di gratitudine.

Dopo la benedizione, la salma di Lidio, con i parenti più stretti, è proseguita verso il tempio crematorio di Mappano.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.