MIGLIAIA DI NO TAV IN MARCIA VERSO IL CANTIERE: LA POLIZIA DENUNCIA 20 PERSONE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Il corteo dei No Tav diretto al cantiere della Maddalena (foto dalla pagina Facebook del Festival Alta Felicità)

GIAGLIONE – Migliaia di No Tav hanno marciato sabato 28 luglio verso il cantiere della Maddalena passando dalla Val Clarea. La questura ha reso noto che “20 persone sono state individuate e saranno denunciate ala magistratura, per inottemperanza a provvedimento dell’autorità e danneggiamento”. La “gita al cantiere” si è svolta oggi pomeriggio nell’ambito del Festival dell’Alta Felicità: il corteo è partito dal campeggio di Venaus e ha superato il Comune di Giaglione, ma non ha potuto raggiungere le reti del cantiere della Maddalena perché le forze dell’ordine gliel’hanno impedito: è stato allestito anche un apposito sbarramento, predisposto a seguito dell’ordinanza emessa dal prefetto di Torino, su richiesta del questore.

Le forze dell’ordine impediscono l’accesso al cantiere Tav (foto dalla pagina Facebook del Festival Alta Felicità)

Secondo la questura “alcune persone hanno abbattuto la recinzione ed erano presenti anche degli esponenti del centro sociale Askatasuna di Torino, fra i quali Giorgio Rossetto e Mattia Marzuoli, liberati dagli arresti domiciliari da pochi giorni, in forza di un provvedimento emessa dal tribunale del riesame di Torino”.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. Un grazie a questa migliaia di persone oltre alla festa, alla musica di altissimo livello, all’amicizia, alla birra, al soggiorno in tenda gratuito, ai pasti ottimi è abbondanti, condivisi con altre decine di migliaia di persone, hanno scelto con questa “gita” di conoscere più a fondo il territorio che li ha ospitati ed i suoi abitanti.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.