VALSUSA, MOTO COME IN PISTA: RITIRATE 8 PATENTI NEL WEEKEND

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

DALL’UFFICIO STAMPA DEI CARABINIERI

SUSA – I Carabinieri della Compagnia di Susa, durante l’ultima settimana, hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio sulla statale 25 e strada provinciale 24 nei comuni di Susa, Moncenisio, Exilles, Chiomonte e Caprie per prevenire incidenti stradali.

Proprio in prossimità dei tornanti della SP24 sono state ritirate 8 patenti di guida ad altrettanti motociclisti per pericolosissimi sorpassi in curva eseguiti a velocità elevate. Proprio in prossimità del centro abitato di Exilles, lo scorso giugno, un motociclista francese aveva perso la vita per uno scontro con un altra moto.

Nell’ambito dello stesso servizio i Carabinieri della Compagnia di Susa hanno elevato altre contravvenzioni per guida con patente scaduta, revisione scaduta ed eccesso di velocità anche ad automobilisti indisciplinati. I servizi di prevenzione continuano ogni fine settimana per garantire la massima sicurezza nei vari luoghi turistici della Valle di Susa.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

22 COMMENTI

    • Non sono d’accordo. Io sono un motociclista e come tanti altri rispetto le regole. Solo per pochi imbecilli non si puo’ generalizzare. Allora impediamo il transito anche alle auto?

      • Sicura che lei sia un motociclista civile come lo siamo stati io e mio marito a suo tempo.
        Purtroppo lei sbaglia parlando di pochi imbecilli.
        Gli imbecilli sono divenuti tantissimi, orde di decerebrati che sfrecciano ai 180 l’ora su ogni
        microrettilineo, e parlo con cognizione di causa visto che abito su un rettilineo prima di
        Oulx. Uscire con una bicicletta o uno scooter equivale a rischiare la vita.
        Andrebbero sbattuti in galera per 48 ore, visto che rappresentano un pericolo reale per l’incolumità
        di tutti.

      • Appunto, non si può generalizzare confrontando mele con patate. Nei weekend il problema in valle sono le moto. Non le automobili, né gli autobus, né i trattori, né le bici, né i pedoni, ma le moto. E nessun commento di sterile difesa può cambiare quello che è un fatto, ovvero che la stragrande maggioranza dei motociclisti cumula ogni week end migliaia di punti detratti dalla patente virtuale, salvo in qualche raro caso finire sulla patente reale, contro un palo e dentro un guard rail. Devo sul serio mettermi un Sabato o una Domenica davanti casa a filmare le migliaia di moto in assetto gara con tanto di targa e pubblicarle?

        • si forse dovrebbe farlo, perchè pare che la gente non si renda conto della pericolosità di questi aspiranti suicidi che sfrecciano con le moto a velocità che sfiorano i 200 km/h…

  1. Se vogliamo dare colpa alle moto facciamo pure ma io che vado in moto da anni posso assicurare che gli automobilisti che guidano con il telefono in mano sono molto più pericolosi e non solo sulle statali. Ma quante sono le patenti ritirate per questa violazione?

    • Non si può generalizzare confrontando mele con patate. Nei weekend il problema in valle sono le moto. Non le automobili, né gli autobus, né i trattori, né le bici, né i pedoni, ma le moto. E nessun commento di sterile difesa può cambiare quello che è un fatto, ovvero che la stragrande maggioranza dei motociclisti cumula ogni week end migliaia di punti detratti dalla patente virtuale, salvo in qualche raro caso finire sulla patente reale, contro un palo e dentro un guard rail. Devo sul serio mettermi un Sabato o una Domenica davanti casa a filmare le migliaia di moto in assetto gara con tanto di targa e pubblicarle?

  2. Solo…….tra automobilisti che sorpassano sui cavalcavia ( Borgone) e motociclisti ( aspiranti suicidi). Mi sembrano poche otto patenti in un weekend. Comunque è un segnale positivo.

  3. Quanta gente che scrive e non vede!!!!! È pieno di gente incapace di guidare, dalle biciclette in su, ma guarda caso è solo colpa dei motoclisti. Bene allora guardiamo quanti incidenti avvengono in tangenziale tra auto, furgoni e autocarri poi ne riparliamo. La patente non è per tutti quindi esami seri e chi combina guai a piedi per sempre indipendentemente dal mezzo di locomozione.

    • Non si può generalizzare confrontando mele con patate. Nei weekend il problema in valle sono le moto. Non le automobili, né gli autobus, né i trattori, né le bici, né i pedoni, ma le moto. E nessun commento di sterile difesa può cambiare quello che è un fatto, ovvero che la stragrande maggioranza dei motociclisti cumula ogni week end migliaia di punti detratti dalla patente virtuale, salvo in qualche raro caso finire sulla patente reale, contro un palo e dentro un guard rail. Devo sul serio mettermi un Sabato o una Domenica davanti casa a filmare le migliaia di moto in assetto gara con tanto di targa e pubblicarle?

  4. Sinceramente sono di più gli imbecilli che smanettano col cellulare e che puntualmente cercano di stirarmi quando sono in moto perché non mi vedono. Poi vorrei sapere quanti di quelli che commentano abbiano mai guidato una moto prima di parlare.

  5. Io sono un motociclista ma secondo me le Forze Dell’ ordine sono ancora brave rispetto alle infrazioni che vengono commesse dai motociclisti tra il sabato e la domenica tra Susa e Oulx specie nel tratto da Chiomonte a Exilles il 90% di chi percorre la statale commette delle gravi infrazioni che possono provocare gravi incidenti, chi vuole correre deve andare in pista e non sulla SS24 il resto sono chiacchere devono bastonarli.

  6. 8 patenti?
    Consiglio un paio di posti di blocco nei 2 quasi rettilinei dopo Salbertrand e dopo il bivio di Batdonecchia
    verso Oulx.
    Garantisco un centinaio di patenti fra sabato e domenica.
    E forse gli sventurati abitanti delle case lungo quei tratti di statale, potranno azzardarsi a uscire in bicicletta
    o motoretta senza rischiare la vita ogni week end.

  7. Ottimo, era ora! Sulle curve della Valsusa i motociclisti vanno come pazzi, sono pericolosi per loro stessi e per gli altri utenti.

  8. I controlli non ci sono in tutti i paesi ribadisco che a Cesana (zona tangenziale) non abbiamo mai visto un velox o una pattuglia qui il limite e’ dei 160…..in centro abitato
    Nei week end abbiamo paura ad uscire di casa senza parlare del rumore delle marmitte”abusive” ma comunque x qualcuno sembra che sia più che logico. Torto c’è lo abbiamo noi a stare in casa!
    Alcuni giorni fa una moto si e’ schiantata proprio nella curva degli imbratti ma non tutte le volte ci sono gli articoli.
    Quando a schiantarsi sara’ qualche pezzo grosso statale forse le cose cambieranno? O almeno speriamo

  9. Bravo Gianfranco, spero di non incrociarti mai perché appartieni alla categoria più pericolosa.
    Quella che commettendo le peggiori infrazioni pure si giustifica additando colpe immaginarie in qualcun altro.

  10. Io non gioisco quando ritirano patenti, e fanno multe, anzi mi gela il sangue vedere sulle nostre strade ogni settimana muorire giovani motociclisti,
    Pero mi rendo contó che alcuni sia in moto che in macchina vanno come a Monza, piu controlli forse aiuterá a contenere le disgrazie.

  11. io vado in moto da 50 anni senza mai aver causato un incidente, l’unico che ho avuto è stato per colpa di un automobilista che in un centro abitato, uscendo da una strada laterale mi ha centrato in pieno, per fortuna , mooolta fortuna, solo escoriazioni e nulla di grave. Non cerchiamo di dare sempre la colpa agli altri, se tutti facessimo più attenzione forse qualche incidente si potrebbe evitare. Anche i pedoni non sono santi, basta guardare quando esci in retromarcia da un parcheggio, ti vedono ma continuano e ti vengono dietro, poi se li pesti la colpa è SEMPRE dell’automobilista. Anche a me piace la velocità ma deve essere rapportata alle condizioni della circolazione, anche i 50 all’ora possono essere eccessivi, chi si schianta da solo per eccessiva velocità non mi fa pena, se l’è cercata, e l’ha trovata, mi spiace per chi ci va di mezzo senza colpe. purtroppo la quasi totalità degli incidenti avvengono di sabato e di domenica quando si scatenano le fotocopie dei vari Rossi, MArquez e C. e scambiano le statali per la pista. Magari farli stare un annetto senza patente la capirebbero.

  12. W!! Per favore ritiratene ancora molte molte altre a questi motociclisti del week end che pensano di essere una pista e di imitare Valentino Rossi… ogni sabato devo andare a Susa per motivi miei, e sulla statale 24, nelle curve, spesso ho paura che mi vengano a finire sul cofano, vanno velocissimi, sbandano, toccano per terra con i piedi e via dicendo… per favore, aiutateci a togliere questa gente pericolosa dalla strade, la moto che la usi chi rispetta le regole come tutti….

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.