CONDOVE, NESSUN CASO DI BRUCELLOSI: “FALSA POSITIVITÀ DEL BOVINO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di CORINNE NOCERA

CONDOVE – Fortunatamente nessun caso di brucellosi in Valsusa: a seguito del nostro articolo, oggi pomeriggio siamo stati contattati dall’Asl. I risultati delle analisi non erano ancora stati resi noti e neanche il Comune di Condove ha potuto aggiornare l’ordinanza all’albo pretorio. Il servizio veterinario dell’Asl To3 precisa: “Si è trattato di una falsa positività, rarissimamente gli animali da allevamento dopo che vengono provati presentano una positività. Quando accade, ciò fa scattare l’ordinanza sindacale con tutte le precauzioni del caso, ma l’animale è stato riprovato ed è risultato negativo alla brucellosi. La causa dell’iniziale positività è dovuta ad un agente eziologico, ma non esiste alcun caso clinico di brucellosi. L’allevamento di Condove ha riacquistato la qualifica sanitaria “Ufficialmente indenne per brucellosi bovina”.

L’istituto zooprofilattico di Torino aveva riscontrato una positività sierologica per brucellosi su una bovina di razza Simmental in un allevamento di Condove. Il sindaco Jacopo Suppo, venerdì 24 gennaio, ha emanato così un’ordinanza, prescrivendo le misure cautelari che l’allevatore doveva adottare. A seguito delle nuove comunicazioni dell’Asl sulla falsa positività del bovino, l’ordinanza sarà annullata nelle prossime ore e di fatto l’allarme è rientrato.

“In seguito ai test eseguiti il 14 gennaio 2020 presso un allevamento di Condove, è stata ordinata la sospensione della qualifica sanitaria per la brucellosi bovina, in attesa di ulteriori approfondimenti diagnostici volti ad escludere o confermare la presenza della malattia nell’allevamento e l’applicazione delle misure cautelari che devono essere rigorosamente osservate”, recita l’ordinanza pubblicata lunedì 28 gennaio.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.