VALSUSA, PENDOLARI AL FREDDO SOTTO LA NEVE: LO SCANDALO DELLA STAZIONE DI OULX

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

LETTERA FIRMATA (FOTO DI MARCELLA FUSI)

OULX – Gentilissimo Direttore, da generazioni frequentiamo Oulx come turisti con seconda casa, ora la quarta generazione anche da residenti. L’evoluzione del paese e della sua stazione ferroviaria sono parte dei ricordi indelebili.

Oggi, dopo circa tre anni, resto allibito ad osservare la procedura dei lavori di ammodernamento e sicurezza della stazione. Un Comune sede di Olimpiadi Invernali, a 1.100 metri di altitudine, con traffico di lavoratori e turisti, molti stranieri, e vediamo:

1) Nessun riparo da pioggia, neve, temperature ben sotto zero, vento : ingredienti tipici e quasi immancabili a Oulx. Ombrelli inservibili e percorsi disabili improbabili.
2) Nessun cartello / schermo per informazione orari.
3) Annunci farfugliati quasi offensivi per sciattezza.
4) Servizi taxi e bus mal gestiti / indicati.
Ecc. ecc…

Un vero peccato per una stazione di confine, biglietto da visita per turismo, sport, servizio ai lavoratori / pendolari. Perché non si vede mai nessuno o quasi a lavorare al cantiere? Perché esasperare la pazienza e l’educata sopportazione dei clienti? Quali sono le giustificazioni di questa arrogante gestione?

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

12 COMMENTI

  1. Le FS, (per qualche motivo) non offrendo più un servizio, avranno ritenuto opportuno non investire più nella sala d’attesa?
    Peccato che però il biglietto lo si paghi come in qualsiasi altra stazione.
    Bisognerebbe salire senza biglietto; mal che vada lo si fa fare al controllore, tanto non essendoci la biglietteria non possono applicare alcuna tassa!

  2. Si stava meglio quando si stava peggio….
    Ricordo la stazione di Oulx quando facevo le medie e si partiva da è per il collegio era già fredda allora ma parlo di 52 anni fa allora c erano gli alpini che ci scaldavano il cuore sotto la pensilina oppure mettevano legna nella stufetta presente in stazione mentre aspettavamo assieme a loro il treno che ci riportava dopo mesi di collegio verso le nostre famiglie ma i pullman e i taxi allora c’erano che facevano la spola verso Sestriere Sauze d’Oulx ecc…quindi vuol dire che è peggiorata adesso che si sta meglio?

    • Giusto, ma visto che FS non fa beneficienza ed il costo del biglietto non è più quello di 50anni fa bisogna fare una valutazione di costi/benefici.
      Pensi solo che qualche anno fa si poteva comprare un biglietto da usare entro un mese, adesso se lo si compra per il giorno dopo non si può più cambiarlo…perdendo i soldi!
      PS.: Sicuramente ad Oulx non c’è tempo da tormenta, ma pensa ad un turista con le valigie sicuramente un ombrello non basta.

  3. Buona sera e fare come è stato fatto con la statale tra oulx e cesana torinese doveva essere pronta per i mondiali del 97 e interpellare striscia la notizia per smuovere le cose per la nostra stazione

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.