VALSUSA, PORSCHE SI INCASTRA NEL VICOLO: INTERVENGONO GLI AIB

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANDREA MUSACCHIO (foto tratte dalla pagina Facebook degli Aib di Meana di Susa)

MEANA DI SUSA – Una Porsche incastrata nel vicolo. È successo la scorsa settimana, sabato 18 luglio, in via Stazione a Meana di Susa. Un turista, in cerca di un parcheggio, è rimasto incastrato con il suo veicolo in una stradina del paese valsusino. Molto probabilmente, “distratto” dal navigatore, non si è reso conto della segnaletica posta all’inizio della via, la quale indica la larghezza ridotta della carreggiata.

Sul posto, su richiesta della sindaca Adele Cotterchio, sono dovuti intervenire gli Aib di Meana di Susa, in quanto anche i carro attrezzi non sono riusciti a passare per il vicolo di via Stazione.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

10 COMMENTI

  1. Non é vero!
    Il turista é rimasto bloccato perché nella strada non c’é nessuna indicazione di “strada senza uscita” non certo perché é stretta. La Porsche é larga 176 cm e la strada é indicata larga al minimo 190 cm.
    Articolo non corretto.

    • Le segnalazioni tramite cartelli sono scorrette, non c’è indicazione di strada senza uscita e l’unica indicazione presente è quella di minima larghezza 1,9 MT. Bene hanno fatto i volontari e i residenti ad aiutare il malcapitato, ora chi di dovere deve posizionare
      cartelli adatti ad evitare che si ripeta il fatto.

    • Se non c’è il cartello all’inizio della Via che indica la reale larghezza della strada o addirittura il divieto di transito alle automobili, mi sa che l’asino è chi ha fatto la segnaletica, non il malcapitato seppur con la Porsche, e se farà denuncia all’assicurazione, mi sa che il Comune dovrà risarcirlo e mettersi il cuore in pace.

  2. Due considerazioni:
    1) il navigatore non è il guidatore… bisogna aggiungere il buon senso. Se il navigatore dice di andare dritto e ci sono lavori che lo impediscono, non è che posso andarci dentro e poi lamentarmi… gli occhi dell’autista devono sempre guardare e capire!
    2) effettivamente il sistema di tracciamento rotte di google dovrebbe prevedere di chiedere la stazza del veicolo, perchè dà le stesse indicazioni sia per un TIR sia per un’Ape! Ogni strada dovrebbe essere mappata con la dimensione massima ed escluderla dai percorsi percorribili se si è “fuori misura”. Chissà se a Mountain View sanno che le strade possono essere anche più piccole di quelle americane…

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.