VALSUSA, RIAPERTO IL COLLE DELLE FINESTRE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO

TORINO – Dall’inizio di questa settimana la Strada Provinciale 172 del Colle delle Finestre è perfettamente percorribile, dopo che si sono conclusi i lavori di sistemazione sui due versanti. In Valle di Susa il riporto di materiale e la finitura della carreggiata sterrata con un rullo costipatore consentono una perfetta percorribilità.

Si ipotizza per il prossimo autunno una nuova ricarica di materiale, che consentirebbe di ritrovare la strada in buone condizioni alla fine dell’inverno. Al chilometro 11 i cantonieri del Circolo di Susa della Direzione Viabilità 2 della Città Metropolitana hanno ricostruito un muro di sostegno, franato nell’inverno scorso, con una scogliera in pietra-cemento. All’inizio di giugno era stato necessario rimuovere una frana di 15 metri cubi di roccia al km 16, a tre chilometri dal Colle delle Finestre salendo da Meana di Susa.

Oltre al rifacimento di muretti danneggiati durante la stagione invernale, sono stati eseguiti il taglio dell’erba e alcune sfrondature di rami pendenti che ostruivano la visibilità. Al Km 9+750 è stato effettuato un ripristino della bitumatura di un attraversamento stradale.

In Val Chisone i cantonieri del Circolo di Perosa Argentina della direzione Viabilità 2 hanno sistemato il tratto dal bivio con la Provinciale 173 a Pian dell’Alpe a Pra Catinat. A causadelle frequenti piogge, sabato 13 giugno era crollato un muro di sostegno al Km 27+750, poco oltre il centro di soggiorno Pracatinat. I cantonieri hanno risagomato la scarpata della piazzola a monte del dissesto, in modo da garantire l’apertura al transito in sicurezza. È stata eseguita la valutazione della stabilità ed è stato programmato l’intervento di ricostruzione.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.