VALSUSA, RISTORANTE CHIUSO: SEQUESTRATI 750 KG DI CIBO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEI CARABINIERI

ROSTA – Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale, i carabinieri hanno denunciato la titolare di un ristorante di cucina giapponese.

A Rosta, in corso Moncenisio, i carabinieri della Stazione di Rivoli, in collaborazione con i colleghi del NAS di Torino e personale  dell’Asl To3,  hanno denunciato una cinese di 39 anni,  titolare di un ristorante di cucina giapponese, poiché ritenuta responsabile di detenzione per la somministrazione ai clienti di 750 kg di alimenti in cattivo stato di conservazione (sequestrati), perché sottoposti a congelamento arbitrario (700 kg prodotti carnei e ittici) o perché non sottoposti a procedura abbattimento termico (50 kg prodotti ittici).

Alcuni prodotti sequestrati sono stati trovati a scongelare sul pavimento sotto gli scaffali. L’interessata è stata anche segnalata amministrativamente per la sporcizia diffusa riscontrata sia nei locali della cucina sia nel magazzino  e per la mancata etichettatura degli alimenti per la rintracciabilità.

L’Asl To3 ha emesso immediato provvedimento di sospensione dell’attività fino a ripristino dei requisiti minimi igienico-sanitari.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

22 COMMENTI

      • Sul serio c’è qualcuno che pensa che per aprire una pizzeria napoletana si debba essere napoletani? Ma da che pianeta provenite? 😀 Il reato ovviamente è di ben altro genere. D’altronde se vai in un posto dove ti dicono che puoi mangiare quanto vuoi a un prezzo fisso e tipicamente basso, davvero vi aspettate qualità e rispetto delle regole? Per uno che ne chiudono, altri 10 che fanno le stesse cose restano aperti.

      • Forse quanto ho scritto non è stato interpretato come volevo: intendevo dire esattamente ciò che rispondono Stefano e AYCE.

  1. Meno male che ogni tanto andate a vedere i ristoranti cosi detti “ETNICI”
    In ogni caso anche in Alta Valle i cosi detti RISTORANTI di quelli che sembrano IN andrebbero, ogni tanto, ispezionati
    E non solo i ristoranti…..

  2. Quelli che pagano le tasse, Drago e la polizia sono contrari a questo intervento dei NAS in quanto hanno aiutato, a loro spese, un ristoratore a sbarazzarsi di cibo scaduto.

  3. Mai scritto su ristoratori o altre categorie. Marcello, ma capisci il senso dei commenti? O sei talmente convinto di essere più simpatico e più intelligente degli altri e continui a scrivere cose sbagliate?

    • Lui lo capisce, e ti prende anche bene per i fondelli. Tu al contrario non sembri in grado di capire chi fa ironia sui tuoi commenti banali.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.