VALSUSA, MORTO LO STAMBECCO FERITO SUL MUSINÈ

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

CASELETTE – Martedì 27 dicembre i vigili del fuoco di Almese sono stati allertati per il soccorso di uno stambecco sul versante del Musiné. L’animale, ferito da un altro stambecco, si era spinto fino sulla montagna, per poi rifugiarsi in una zona isolata ai piedi di una pietraia. L’allarme è stato dato dal veterinario dell’ASL, che aveva bisogno del supporto dei pompieri per riportarlo a valle, per poi esser successivamente trasferito per le cure all’università veterinaria di Grugliasco. Ma purtroppo non ce l’ha fatta.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

15 COMMENTI

    • Purtroppo, ho letto pochi minuti fa, lo stambecco è morto per le ferite, a sentire i veterinari, dalle conseguenze di una battaglia tra maschi e non per un attacco di lupi.

  1. testualmente : ” l’ animale si era spinto fino sulla montagna “, la punta del Musinè se non sbaglio supera a malapena i 1000 metri sul livello del mare e quindi proveniva dal basso ??!! Uno stambecco ? Non sono un esperto di fauna alpina, ma la cosa a me sembra bizzarra; chissà se qualche lettore più informato riesce a chiarire , Grazie !

      • Ne sono al corrente, il vallone del pirchiriano però è molto ripido ed è esposto a nord quindi freddissimo di inverno e fresco d estate. Ha quindi caratteristiche molto simili all’ alta montagna, inoltre la colonia è verosimilmente arrivata dall’ orsiera rocciavre quota 2500-3000 non distantissima. Le caratteristiche e. La posizione del musine’ sono tutt’ altra cosa.

        • Faresti più bella figura a fare silenzio invece di dover dire per forza la tua su qualcosa di cui, è evidente, non sai niente di niente. È una malattia dei NoTav ?

  2. Spiace anche a me, amo gli animali, ma mi spiace di più leggere che se un essere umano in questa valle ha bisogno urgente di un ospedale, non funziona più nulla… più che giusto cercare di salvare lo stambecco, anche se in natura spesso le situazioni sono crudeli, ma forse, e dico forse, prima bisognerebbe far funzionare bene gli ospedali.

    • Ti si è incantato il disco? Il problema sono anche quelli come te che intasano i pronto soccorso per interventi che dovrebbero essere gestiti dal proprio medico di base. Fattene una ragione.

  3. Sicuramente non cel ha fatta a causa dell’alto dosaggio di sedativo somministratogli per addormentarlo come l’ottanta per cento degli animali soccorsi . Questo però non lo dicono mai, poccolo dettaglio sempre tralasciato

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.