VALSUSA, SCOPERTI I LADRI DEL CIMITERO: SONO DUE CONIUGI DI SANT’ANTONINO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

cimi1

CHIUSA DI SAN MICHELE / SANT’ANTONINO – Sono stati scoperti questa notte dai carabinieri di Susa e di Condove i ladri che tre giorni fa hanno fatto irruzione nel cimitero di Chiusa San Michele, danneggiando alcune tombe e rubando rame e bronzo. Durante un servizio intensificato di prevenzione nel territorio della bassa Valsusa, i carabinieri hanno sottoposto a controllo un’auto modello Ford Fiesta con a bordo un uomo e una donna, coniugi, P.G. di 34 anni e M.S. di 33 anni, italiani e residenti a Sant’Antonino. Durante la verifica, nel portabagagli della vettura i militari hanno rinvenuto una grondaia di metallo di provenienza sospetta e una lettera in bronzo, proveniente da una lapide di cimitero. Insospettiti dal ritrovamento, i carabinieri hanno quindi avviato una serie di perquisizioni presso l’abitazione dei due coniugi e presso altri luoghi limitrofi, ritrovando – nascosti nella vegetazione – numerosi vasi in bronzo e metallo, rubati dal cimitero di Chiusa San Michele nella nottata di mercoledì. I due ladri, messi alle strette, hanno ammesso le loro responsabilità e sono stati denunciati per furto aggravato, violazione di sepolcro e vilipendio delle tombe.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

  1. MA PERCHE NON VI CERCATE UN LAVORO
    SIETE GIOVANI,AVETE LE FORZE
    ME LO SAREI ASPETTATO DA ALCUNI ALBANESI RUMENI ROOM CHE HANNO TRASFORMATO IL NOSTRO PAESE PER UN BANCOMAT NON DA VOI.

  2. Si punta sempre il dito ai rumeni , per quei furbi per modo di dire che hanno commentato ieri dando dei ladri ai rumeni , ma guardiamoci noi italiani che facciamo pena e schifo ???????

  3. Nome e cognome , sono maggiorenni dunque cos’è questa privacy — Cittadini Italiani , ma origini e provenienza ? Ho forti dubbi che non siano zingari .

  4. nella storia l’uomo non impara proprio mai dai suoi errori… il nazismo perseguitava i rom ( e non room come ha scritto qualche ignorante…room in inglese significa stanza, non è il nome di un popolo) al pari degli ebrei e di molti altri, oggi appena accade qualcosa di moralmente sbagliato, si tirano le pietre sugli tzigani senza sapere se sono stati loro… non si potrebbe semplicemente accettare ciò che dice l’articolo, cioè che sono 2 italiani? pensate davvero che tutti gli italiani siano perfetti e incapaci di delinquere?? ricordatevi che gli italiani per dirne una, hanno esportata la mafia fin negli Stati Uniti d’America… perciò smettiamola di pensare che oltre ad essere un popolo di navigatori e di poeti siamo anche un popolo di santi perchè non è vero… l’azione di questa coppia va punita perchè indegna, ma bisogna anche dire che trovare un lavoro nel 2017 in Valle di Susa e zone limitrofe, non è così semplice, anzi, purtroppo moltissime fabbriche hanno chiuso, e trovare un lavoro è spesso una missione impossibile. Qualcuno ha la possibilità di spostarsi persino all’estero, qualcun’altro invece ha familiari anziani da guardare ed altre problematiche ed è costretto a restare in una valle senza sbocchi. Tutto ciò non giustifica comunque i furti, ci mancherebbe, ma la situazione economica della valle è da terzo mondo.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.