VALSUSA, TENSIONI PER LA NUOVA CASA OCCUPATA DAGLI ANARCHICI A CLAVIERE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANDREA MUSACCHIO

CLAVIERE – Tensioni e disagi a Claviere. Ieri, domenica 3 ottobre, il nuovo rifugio autogestito, quindi la casa cantoniera appena occupata di Claviere, è stata attraversata da un gran numero di persone. Come si può leggere sulla pagina Facebook della struttura, “nelle prime ore del mattino, di fronte ai tentativi della digos di entrare, ci sono stati dei momenti di tensione. Abbiamo resistito e quando alle ore 11 un gruppo di compagne e compagni solidali hanno raggiunto il nuovo rifugio, le porte si sono aperte”.

Subito dopo si è allestito un presidio fuori dalla nuova occupazione, che si è tenuto lungo tutta la giornata. Nel pomeriggio, invece, un corteo si è diretto in direzione della frontiera, bloccando la strada alla fine di Claviere.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

7 COMMENTI

  1. E mentre gli italiani dal 15 non potranno più lavorare, se non punturati o tamponati a morte, questi fanno quello che gli pare.
    Ma il contagio? La peste, il colera, la morte nera e il fantavirus?
    Moriranno tutti? Moriremo tutti?
    Ah, no! E allora?
    Ora, il problema non sono tanto ‘sti quattro smandrappati scappati da casa, quanto piuttosto che ci troviamo di fronte all’ennesima conferma che stiamo sottostando ad una fantapandemia priva di costrutto…Ma tant’è, continuiamo a chinare la testa aspettando che le cose si risolvano da sole.

    • Se la tua è satira o trollaggio, ottimo lavoro. Se invece sei vero, il tuo ritardo è segnato sulla carta d’identità?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.