TENTATI FURTI A RUBIANA E SANT’ANTONINO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di FRANCESCA SAVINO

RUBIANA/SANT’ANTONINO – Un’altra serata movimentata a Rubiana: non di quelle danzanti che accompagnano i rubianini ed i villeggianti, ma di allarme, apprensione e spavento. Due tentativi di furto sono stati segnalati ai carabinieri, entrambi in borgata Fiardera a pochi metri di distanza. Alle 19.30 è stato segnalato il primo tentativo: è una vicina a dare l’allarme, a differenza di quanto è accaduto a borgata Bellacomba venerdì scorso, quando dei malviventi sono stati sorpresi dal figlio della proprietaria della casa presa di mira.

Questa sera, sono stati avvistati tre soggetti intenti a scardinare un’inferriata: la donna ha urlato, attirando l’attenzione dei delinquenti, facendoli scappare nei boschi. Trovandosi già in zona, sul posto sono intervenuti i carabinieri di Avigliana, che rimarranno a controllare.

Nel frattempo un uomo, allertato da un amico riguardo al tentativo di furto in borgata Fiardera, si è immediatamente avviato presso la sua abitazione, acquistata da poco insieme al fratello, ma ancora non abitata. Arrivato sul posto, l’uomo si è subito accorto che i malviventi erano passati di lì.

I carabinieri (già presenti per il tentativo di furto a pochi metri di distanza) hanno constatato che era stata aperta una porta – chiusa dallo stesso proprietario nel pomeriggio al termine di alcuni lavori – un semplice sottoscala, ed era stata forzata la serranda dell’alloggio sito al primo piano dell’edificio. Non sono stati rubati oggetti all’interno della casa, attualmente in stato di ristrutturazione, dunque senza beni di valore.

Inoltre è stata fatta una terza segnalazione a Sant’Antonino: intorno alle 14 una signora, che spesso dopo pranzo effettua la sua passeggiata quotidiana, rientrando a casa ha trovato una brutta sorpresa. Ignoti sono entrati nella sua abitazione, una villa indipendente sita in via Medagli, trovata dalla donna completamente in disordine. Facile intuire che il malvivente o i malviventi cercassero qualcosa di specifico: la donna, da poco vedova, abita da sola. Per questo presumibilmente è diventata bersaglio da parte di qualcuno, che – dopo aver studiato le sue abitudini – ha saputo con precisione quando poter agire indisturbato. La signora ha dichiarato: “Non sembrerebbe mancarmi nulla, ma naturalmente ne avrò certezza appena sarà fatto ordine in casa ed effettuato un controllo approfondito”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.