SUSA, TIR PERDE UN CARICO DI 3 TONNELLATE SULL’A32: L’AUTISTA ERA UBRIACO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

SUSA – Sabato 13 luglio, intorno alle 20.30, un tir ha perso una parte del carico sulla A32 all’altezza dello svincolo di Susa carreggiata nord. Si trattava di un rotolo d’acciaio del peso di più di 3 tonnellate. Il conducente, un rumeno di 53 anni, ha proseguito la marcia senza fermarsi per più di 7 chilometri. Poi ha accostato in una piazzola di sosta per sistemare il telone danneggiato, continuando il viaggio fino all’autogrill di Salbertrand.

Gli uomini della Polizia Stradale di Susa sono subito intervenuti per rintracciare il mezzo pesante che aveva perso il grosso rotolo d’acciaio: hanno raggiunto il tir presso il parcheggio dell’autogrill mentre il conducente cercava di parcheggiare.

I poliziotti capiscono subito di trovarsi di fronte a un autista in evidente stato di ebbrezza alcolica e immediatamente lo sottopongono alle prove dell’alcool test. L’uomo aveva superato per oltre quattro volte il limite stabilito (che per i conducenti professionali è pari a zero). Il camionista è stato multato e denunciato in stato di libertà: gli è stata immediatamente ritirata la patente, con la successiva inibizione alla guida in tutto il territorio italiano.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

  1. Se il limite per i conducenti professionali è zero, cosa vuol dire che aveva superato di 4 volte il limite?
    4×0 fa sempre 0…..

  2. I rumena costano meno…… Infatti questi sono i risultati….io farei sospendere l’autorizzazione di trasporto alla ditta…Un autista italiano fatica a trovare lavoro…

  3. Scusate, ma se per lui il limite era ZERO, e tale limite l’ha superato di 4 volte,
    quanto era ubruiaco?
    Semplice! Ce lo dice la matematica: 4 x ZERO = ZERO
    Ciò che la matematica non chiarisce è perchè, quindi, l’hanno multato. No?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.