VALSUSA, TORNA LA FIERA BOSTER A OULX: LA GRANDE FESTA DEL BOSCO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA FIERA BOSTER NORD OVEST

OULX – Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento per operatori di settore e appassionati, con la 11ª edizione biennale della fiera forestale BOSTER Nord Ovest, a Oulx in Alta Valsusa, nel nuovo calendario estivo. BOSTER innovativo ed unico nel panorama fieristico italiano, è l’evento dinamico ambientato in bosco che espone e mette in funzione macchine, attrezzature ed accessori per l’esbosco, la prima lavorazione del legno, la manutenzione del territorio.

Lungo il percorso di visita tutto all’aperto, che quest’anno verrà ulteriormente ampliato con nuove aree dimostrative in bosco, vengono predisposte aree per permettere alle aziende espositrici di esprimere al massimo le potenzialità delle proprie attrezzature. Il visitatore ha modo di vedere il meglio della meccanizzazione forestale al lavoro, verificare direttamente la resa delle macchine, fare confronti diretti ed apprezzarne la capacità operativa grazie alle visite guidate curate dall’organizzazione.

BOSTER Nord Ovest è anche un’ampia rassegna di prodotti e servizi legati alle filiere che valorizzano il legno quale risorsa rinnovabile: dal bosco al riscaldamento ecologico per la casa ed il legno come materiale per il costruire ecosostenibile. La Manifestazione promuove infatti lo sviluppo delle filiere corte che valorizzano la risorsa legno sia negli esempi dell’uso in bioedilizia e nell’arredo artigianale, sia attraverso un’ampia rassegna di apparecchi termici a biomassa legnosa per il riscaldamento domestico e collettivo.

L’evento BOSTER Nord Ovest è quindi l’appuntamento da non perdere non solo per il mondo professionale sempre attento all’aggiornamento tecnico, ma anche per i tanti hobbisti ed appassionati che qui possono trovare le migliori attrezzature ed accessori per il proprio hobby e conoscere tutte le opportunità legate alla valorizzazione della risorsa legno.

Nell’ambito del palinsesto di incontri pubblici, sia in presenza che in collegamento web, saranno come sempre diverse le iniziative per l’aggiornamento e l’approfondimento tecnico, sulle politiche forestali, i nuovi progetti di filiera, la formazione e la qualificazione professionale.

Il Settore Foreste della Regione Piemonte in collaborazione con IPLA promuove una serie di presentazioni delle ultime pubblicazioni tecniche e, attraverso il punto informativo presso lo stand in fiera, tutte le novità sui bandi PSR, sui percorsi formativi professionali e alcuni focus sui progetti in corso.

Diverse “best practices”, come ad esempio il progetto LENO ora giunto alla sua seconda fase, saranno presentate sul fronte del riscaldamento collettivo, come gli impianti di teleriscaldamento recentemente realizzati, a dimostrazione di quanto sia attuale e strategico ripensare al modello di approvvigionamento energetico dal territorio, oggi in un momento di grave crisi energetica.

Per quanto riguarda la filiera legno-edilizia segnaliamo l’importante convegno organizzato da CONAF e Ordine degli Architetti di Torino sull’uso del legno locale certificato con la presentazione di diverse esperienze virtuose sul territorio regionale. Un altro tema di stretta attualità che inquadra la necessità di valorizzare il “legno di prossimità” sia per le esternalità positive sull’economia locale sia alla luce dei maggiori costi e dell’incertezza
sulle forniture internazionali.

A cura del Consorzio Forestale Alta Val Susa segnaliamo un’interessante dimostrazione, nella pineta di Beaulard, di interventi di selvicoltura preventiva nei confronti degli incendi boschivi, nell’ambito del progetto PRe-FEu in collaborazione con il dip. Universitario DISAFA, la coop. La Foresta e l’Unione Montana Valle Susa.

Sul tema della politica forestale, questo è l’anno della pianificazione forestale che attraverso la nuova Strategia Forestale Nazionale, finalmente approvata, darà nuovo impulso alla selvicoltura italiana. Di questo se ne occuperà Confagricoltura in collaborazione con CONAIBO in un incontro dedicato, con autorevoli relatori nazionali. Altre iniziative sono in corso di programmazione, quindi l’invito è di rimanere aggiornati sul sito web e sugli account social.

Quella che si prospetta è quindi un’edizione particolarmente stimolante in un contesto sempre più dinamico sia per gli “addetti ai lavori” sia per quanti per passione, hobby o necessità vivono grazie alle risorse del bosco e alle attività economiche connesse.

A BOSTER Nord Ovest non mancheranno infine le occasioni di intrattenimento e spettacolo per tutti, come il grande ritorno delle gare del Triathlon dei Boscaioli (a cura della Federazione Italiana Boscaioli) con la partecipazione di atleti e supporters da tutto l’arco alpino, le prove di Test Drive a cura del Panda 4×4 Off Road Club Italia e il mercatino Wood & Food con una selezione di produttori di specialità enogastronomiche della Valsusa ed artigiani e scultori del legno locale.

BOSTER più che una fiera, una festa per incontrare chi ama e vive il bosco e le sue risorse. Ulteriori informazioni e tutti gli aggiornamenti sono disponibili sul sito www.fieraboster.it e sugli account social di Facebook ed Instagram.

 

 

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. L unica manifestazione in Italia totalmente all aperto, rivolta alla valorizzazione delle filiere bosco-legno, alla gestione del territorio, alla green economy e all agricoltura di montagna. Il tutto in un area espositiva all aperto di 40.000 metri quadri nella pineta di Oulx, in alta Valsusa.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.