TRATTAMENTI CONTRO LE ZANZARE AD AVIGLIANA, VILLAR DORA E SANT’ANTONINO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’ENTE DI GESTIONE DELLE AREE PROTETTE DELLE ALPI COZIE

AVIGLIANA / VILLAR DORA / SANT’ANTONINO DI SUSA – L’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie sta attuando i trattamenti stagionali per ridurre le
presenze delle zanzare nel territorio del Parco naturale dei Laghi di Avigliana e dei Comuni di Avigliana, Villar Dora e Sant’Antonino di Susa.

Gli interventi larvicidi continueranno sino ad esaurimento risorse finanziarie disponibili. Una parte dei trattamenti vengono effettuati con trattori muniti di canna di gomma (lancia) che viene srotolata e utilizzata da un addetto per spruzzare il prodotto a base di Bacillus thuringiensis var. israelensis nei focolai di larve di zanzara.

Questo prodotto è innocuo per le persone e gli animali, compresi gli invertebrati, tranne che per le larve delle zanzare e di pochi altre famiglie di insetti cugini delle zanzare (ditteri). Un’altra parte dei trattamenti viene effettuata sulle caditoie stradali (tombini) e nei focolai urbani (manufatti e rifiuti abbandonati, copertoni, teloni etc…) introducendo a mano una compressa di prodotto larvicida a base di Pyriproxyfen, un insetticida regolatore della crescita, innocuo per i vertebrati.

Il maggior fastidio per le persone è dovuto principalmente alle zanzare che si riproducono negli ambienti urbani come l’Aedes albopictus o zanzara tigre e la Culex pipiens, la nostra “zanzara domestica” ed è quindi importante e opportuno che la cittadinanza collabori eliminando tutti i possibili focolai, chiudendo le raccolte d’acqua piovana nei giardini e negli orti, svuotando regolarmente i sottovasi, evitando i ristagni sui teloni di copertura e nelle grondaie. La presenza di pesci in laghetti e fontane ornamentali elimina la presenza delle zanzare.

La zanzara tigre sfrutta la presenza della più piccola traccia d’acqua stagnante per cui bisogna eliminare anche le bottiglie ed altri oggetti abbandonati che si trovano ovunque nelle nostre città.

Intervenire è semplice: il prodotto (Bacillus thuringiensis var. israelensis) è in distribuzione gratuita, previa prenotazione telefonica, alla sede dell’Ente, in Via Monte Pirchiriano 54, ad Avigliana dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 15.00 dal lunedì al giovedì e dalle 9.30 alle12.00 il venerdì – tel: 011.9313000 oppure 011.4326589.

I residenti nei Comuni di Avigliana, Villar Dora e Sant’Antonino di Susa possono telefonare o scrivere all’indirizzo mazzoni@alpicozie.eu per qualsiasi informazione; è possibile richiedere la consegna a domicilio del prodotto larvicida nel caso di impossibilità a ritirarlo presso la sede del Parco. Il quantitativo di prodotto è limitato, si consiglia di procurarselo in tempo.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.