VALSUSA, TRE PERSONE SI PERDONO SULLA VIA FERRATA: RECUPERATE DALL’ELICOTTERO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

SANT’AMBROGIO DI TORINO – Domenica 23 maggio i vigili del fuoco hanno recuperato tre persone sulla via ferrata della Sacra di San Michele: avevano perso il sentiero dopo essere usciti dalla ferrata.

Sul posto è intervenuto l’elicottero Drago 66 dei vigili del fuoco: i tre escursionisti sono stati riportati sul piazzale sottostante in sicurezza e non sono feriti.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

23 COMMENTI

  1. Ma io mi domando LA VOGLIAMO SMETTERE DI ANDARE A FARE I COGLIONAZZI IN GIRO FACENDO SPENDERE TEMPO E DENARO PUBBLICO INUTILMENTE? SE NON SIETE IN GRADO STATEVENE A CASA…. MA È INAUDITO…… BRANCO D’IMBECILLI.

  2. che sono proprio degli imbranati, ci si può perdere facendo la ferrata del Monte Pirchiriano?? (monte della Sacra di San Michele)…Mi auguro che gli facciate pagare le spese…

    • Sono d’accordo. Però facciamo pagare le spese anche ai motociclisti che si stampano perché fanno in le pieghe, gli automobilisti che si stampano perché parlano al telefono, quelli che si prendono il cancro perché fumano e quelli che finiscono in ospedale perché hanno una alimentazione sregolata. Se vale la legge del “chi è coglione, paghi”, paghino tutti i coglioni.

    • Ma è praticamente impossibile perdersi in quel luogo,vuol dire che la montagna non l’hai neanche mai vista…mha..e poi non hanno il telefono per guardare maps??

      • Si vede che sei uno che in montagna non ci ha mai messo piede, altrimenti sapresti che perdersi a volte vuol dire finire in zone impervie in cui non è facile, o possibile, salire o scendere.

    • Credo che alcuni lo facciano di proposito per farsi il giro in elicottero!!!
      Come fai a perderti nella ferrata? Ti devi impegnare eh…al massimo continui a salire e ti fitrovi alla Sacra!

      • Tu che dai lezioni senza leggere (c’è ben scritto che si sono persi nel sentiero DOPO la ferrata), l’hai mai fatta?

  3. Sono della val Brembana e non conoscendo il territorio può succedere. Certo che i commenti sono velenosi. Mi auguro che questi commentatori siano sempre perfetti nei loro spostamenti.

    • Non sono commenti velenosi, sono commenti di emeriti coglioni da tastiera repressi che per lo più in montagna non ci hanno mai messo piede.

  4. Allora posso capire,che abbiano paura di proseguire…
    Ma almeno riuscire a scendere senza chiamare i soccorsi..
    Solo quello…

  5. Domenica 23 maggio : bella giornata, assenza di vento e pioggia temperatura gradevole ,visibilità ottima.
    il territorio della ferrata occuperà al massimo un paio di 2 km quadrati. Non ci si può perdere, al massimo si va in discesa fin che si trova la mulattiera o il paese di Sant’ ambrogio. Se invece si incontrano i fronti di cava, si torna indietro e si ritenta di scender più il là. Inoltre ieri c’ è stato un via vai continuo di persone ed era impossibile trovarsi in assoluta solitudine. Bastava fermarsi o tornare indietro sui propri passi.
    Probabilmente chi risponde alla richiesta di intervento dell’ elisoccorso , in assenza di feriti o di malori dovrebbe avere gli strumenti per poter ponderare meglio prima di far muovere una squadra che viene sottratta magari a casi più seri. Rimane poi il fatto che l’ intervento deve essere completamente addebitato agli incauti ed eccessivamente ansiosi escursionisti.

  6. 1: se uno chiede soccorso VA AIUTATO
    2: su questo punto si reggeva tutto il sistema di assistenza medica (che non funziona più )
    3: siccome la maggior parte è stupida e guarda la pagliuzza e non la trave, non si vigila più su quanti soldi rubano i rappresentanti politici, industrie sanitarie, nient’altro. Anzi, alla prima occasione di ladreggiare chiunque lo fa.
    Grande, bella italia.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.