VALSUSA, UBRIACO E SENZA BIGLIETTO SUL TRENO: ARRESTATO DALLA POLIZIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

BARDONECCHIA / TORINO – Giovedì 25 novembre a Torino Porta Nuova i poliziotti hanno arrestato un trentacinquenne algerino per resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo è stato controllato all’arrivo di un convoglio proveniente da Bardonecchia; privo di documenti e di titolo di viaggio ha, fin da subito, assunto un comportamento aggressivo nei confronti degli agenti, aggravato dallo stato di ubriachezza. Accompagnato negli uffici di polizia ha proseguito col suo atteggiamento ostile sferrando pugni ad alcuni arredi. Dagli accertamenti in banca dati è risultato un ordine di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Questore di Cagliari nel mese di ottobre 2019. Lo straniero è stato tratto in arresto per resistenza e denunciato per inottemperanza alle norme sull’immigrazione, nonché sanzionato per ubriachezza molesta.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

6 COMMENTI

  1. Con quale coraggio pd e amici vari riescono a giustificare la presenza di queste persone in Italia??

    C130 e via di nuovo a casa loro…..

  2. Se sei stato ospitato da un paese il minimo dovuto è rispettarne le leggi e le autorità, dovrebbe essere rispettata anche la cultura ma non chiediamo troppo, ma in caso di non rispetto la conseguenza dovrebbe logicamente essere l’espulsione ma quella fisica, non un foglietto di carta ma un bel viaggio di ritorno
    Una volta cominciati i rimpatrii sicuramente cominceranno a rispettare le leggi italiane

    Ma con l’attuale governo di accoglioni con le nostre leggi queste persone ci si puliscono il @@@@

    Vergogna

Rispondi a Luigi Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.