VALSUSA, UNA BORSA DI STUDIO DI 5 ANNI DEDICATA ALL’AMATA GINEVRA BARRA BAJETTO: IL PROGETTO DELL’ISTITUTO SOCIALE E DELLA SUA FAMIGLIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Ginevra Barra Bajetto e Gioia Virginia Casciani: i due angeli del pattinaggio

di LETIZIA DIAFERIA

TORINO – La scuola dei Padri Gesuiti di Torino, dal 1881 sempre attenta allo sviluppo dei talenti dei giovani, con il contributo della famiglia Barra Bajetto, bandisce un concorso per l’assegnazione di una borsa di studio quinquennale, dedicata a Ginevra Barra Bajetto, alunna dell’Istituto Sociale, giovane promessa del pattinaggio artistico nazionale e atleta appartenente alle Società PAT Torino e Ice Club Torino, scomparsa in un tragico incidente stradale nell’ottobre 2017 assieme alla cugina Gioia Virginia Casciani.

La borsa di studio sarà disponibile per atlete/i che nell’anno scolastico 2018-2019 si iscriveranno alla classe prima del Liceo Scientifico Sportivo dell’Istituto: dovranno essere atleti praticanti uno sport afferente alla Federazione Italiana Sport del Ghiaccio (FISG), risiedenti nell’area provinciale torinese, dovranno accettare espressamente di aderire al progetto educativo dell’Istituto Sociale (l’accettazione del progetto è richiesta anche da parte dell’alunno/a beneficiario/a) e dimostrare che il/la figlio/a ha i requisiti motivazionali e scolastici per usufruire con profitto di questa opportunità.

Le domande di partecipazione al bando devono essere indirizzate al Direttore Generale dell’Istituto (Corso Siracusa 10, 10136 Torino), devono redigersi in carta libera e in conformità allo schema reperibile presso la segreteria dell’Istituto Sociale, essere sottoscritte da entrambi i genitori o da chi esercita la potestà e devono pervenire entro il 28 febbraio 2018.

Alla domanda dev’essere allegata la seguente documentazione:

  1. certificato attestante lo stato di famiglia dell’alunno/a per cui si richiede la borsa di studio;
  2. copia delle pagelle dell’anno scolastico 2015-2016 e 2016-2017.
  3. dichiarazione di appartenenza dell’alunno/a alla Federazione Sport del Ghiaccio o a una Società afferente.
  4. produzione dei risultati agonistici ottenuti.

L’Istituto si riserva altresì di richiedere ai candidati ulteriori informazioni, tra cui la pagella finale dell’anno 2017-2018, eventualmente necessarie o utili al fine di verificare la sussistenza dei requisiti richiesti.

L’assegnazione della borsa di studio viene determinata da una commissione giudicatrice, composta dal Consiglio di Direzione dell’istituto, da un membro della Fondazione Gallesio e da un membro segnalato dalla famiglia Barra Bajetto. Sarà l’Istituto Sociale a comunicarne l’esito.

La famiglia assegnataria e lo studente beneficiario della borsa di studio dovranno confermare per iscritto l’accettazione della stessa e inviare tale conferma che dovrà essere prodotta sulla base di un apposito modulo inviato dall’Istituto insieme alla comunicazione dell’esito.

Una volta ottenuta il primo anno, per continuare a mantenere la borsa di studio è necessario soddisfare i seguenti requisiti:

  • il soggetto beneficiario deve aver mantenuto un comportamento coerente con il programma educativo dell’Istituto;
  • il soggetto beneficiario deve aver frequentato regolarmente le lezioni nel corso dell’anno scolastico precedente, conseguendo un rendimento scolastico soddisfacente;
  • il soggetto beneficiario deve continuare a essere tesserato e praticare in modo continuativo uno sport alla Federazione Sport del Ghiaccio.

 

Le borse di studio vogliono offrire ad alunne e alunni della scuola secondaria di primo grado di Torino e Provincia, caratterizzati da un lato da  elevate potenzialità sul piano accademico ed umano e dall’altro da condizioni economiche, sociali o familiari svantaggiate,  un’occasione di formazione di eccellenza nel quadro di un percorso di educazione alla cittadinanza responsabile, senza alcuna distinzione religiosa, politica, economica. Accanto alle borse di studio riservate ai licei quest’anno, e per la prima  volta nella sua storia,  la Fondazione ha istituito 5 borse di studio triennali, denominate “Ragazzi aperti al  futuro”, per alunne a alunni che nell’anno scolastico 2018-2019 si iscriveranno alla classe prima della scuola secondaria di 1° grado dell’Istituto Sociale.

Per INFO contattare: ALESSANDRO BATTAGLINO economato@istitutosociale.it – 3475700157

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.