CHIOMONTE, UNA COOPERATIVA PER GESTIRE GLI IMPIANTI DEL FRAIS

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

COMUNICATO DALL’ASSOCIAZIONE PRO FRAIS

CHIOMONTE – In data sabato 2 novembre presso il Centro Sportivo della borgata di Pian del Frais nel Comune di Chiomonte, l’Associazione di Promozione Sociale “APS Pro Frais” ha convocato un’assemblea a cui hanno partecipato un centinaio di villeggianti, gli operatori turistici locali, la Giunta e Consiglieri Comunali ed il Sindaco di Chiomonte Roberto Garbati.

Durante l’assemblea il Sindaco ha illustrato le iniziative che il Comune intende adottare per il mantenimento e, in prospettiva, per lo sviluppo delle attività sciistiche nella frazione. In particolare, il primo cittadino di Chiomonte ha aggiornato la platea sullo stato delle trattative con Dedalo srl. riguardo all’acquisto degli impianti delle sciovie “Baby Narciso” e “Frais Pian Mesdì” e attrezzature fisse di proprietà di Dedalo srl, trattative giudicate ben avviate.

Garbati, inoltre, ha illustrato in merito alla realizzazione di due nuovi impianti: la sostituzione della attuale seggiovia “Frais-Suzea” con una nuova quadriposto con arrivo leggermente spostato rispetto a quello attuale, e il conseguente spostamento dell’attuale seggiovia “Frais-Suzea” più a monte, in posizione simile a quella adottata qualche anno fa dallo skilift “Scoiattolo”, ormai da anni smantellato. I fondi per la costruzione di queste infrastrutture sono state già identificate e i relativi progetti avviati; l’entrata in funzione di queste seggiovie è preventivabile per la stagione 2021-2022.

Per quanto riguarda la stagione sciistica 2019-2020 il Sindaco ha informato che avrà presto la disponibilità operativa della seggiovia “Frais-Sauzea” e che è in attesa del preventivo per la manutenzione della seggiovia “Chiomonte-Frais”. La volontà è di fare ogni sforzo possibile per avviare la stagione 2019-2020, ormai alle porte, seppure obiettivo molto difficoltoso.

Per quanto riguarda invece la possibilità di apertura degli impianti privati, di proprietà Dedalo srl, la situazione non è ancora completamente chiara. Gli accordi preliminari sottoscritti tra proprietà privata e Comune di Chiomonte prevedono anche la messa a disposizione delle impiantistiche invernali della Dedalo srl per la stagione corrente a condizioni da concordarsi, sulla base della maturazione effettiva degli accordi per l’acquisizione degli impianti.

Tuttavia la mancanza di un soggetto gestore potrebbe rendere difficoltosa o non probabile l’apertura degli impianti per la stagione 2019-2020. La manifestazione di interesse per l’affidamento di questo servizio è infatti andata deserta. Il Presidente della APS Pro Frais, Dott. Agr. Giuseppe Errera, è intervenuto proponendo la costituzione di Cooperativa a mutualità prevalente, supportata dai proprietari di case, dai soggetti economici locali e frequentatori della stazione sciistica, sul modello di piccole stazioni sciistiche di realtà analoghe.

L’assemblea si è dimostrata interessata a questa modalità di gestione, con vivace scambio domande-risposte, nell’ottica di un sistema partecipato, in cui potrebbe avere ruolo anche l’ente pubblico, che verrà attivata, anche in prospettiva futura, qualora, entro il 30 novembre, venga raggiunto un numero sufficiente di soci sostenitori. Il Capitale Sociale raccolto servirà, oltre alla costituzione societaria cooperativa, anche ad integrare i possibili Finanziamenti Pubblici per la gestione delle stagioni sciistiche. Per maggiori informazioni su questa iniziativa è possibile scrivere un e-mail all’indirizzo info@apsprofrais.org.

Il futuro dello sci al Pian del Frais sembra quindi indissolubilmente legato alla partecipazione attiva della popolazione e dei rappresentanti del settore turistico ricettivo chiomontino: un modello adottato con successo da altre piccole stazioni invernali, che potrebbe rappresentare l’occasione di un definitivo rilancio turistico per Chiomonte e le sue frazioni e beneficiarne l’intero comprensorio della bassa Val di Susa.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

Rispondi a carlo Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.