UNA GUIDA PER GLI ACQUISTI ALL’INGROSSO: COME AZIENDE E PRIVATI POSSONO RISPARMIARE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

VALSUSA – Sono moltissime le opportunità che aziende e liberi professionisti hanno per risparmiare sui beni di consumo come toner, cartucce d’inchiostro per stampanti a getto di inchiostro, laser, carta, ecc.

Tutti noi sappiamo quanto la voce di spesa sui prodotti di consumo sia una componente importante  nel budget di una attività. Le aziende produttrici di stampanti o fotocopiatrici ci hanno abituato a prezzi elevati per i ricambi consumabili e questo a lungo termine comporta una spesa eccessiva che incide sulle tasche di ogni imprenditore o professionista.

Del resto chi sprecherebbe soldi e risorse d’impresa quando ci possono essere delle valide alternative per risparmiare pur mantenendo la stessa qualità del prodotto acquistato?

Che Internet consenta un effettivo risparmio per le aziende se ne è parlato poco tempo fa in occasione dell’“Early Warning Europe, condotto da l’Unione Industriale e finanziato dall’Unione Europea, per aiutare gratuitamente le imprese in questi momenti difficili per l’economia e di grandi cambiamenti. Una delle modalità per risparmiare con l’online è ovviamente acquistare le cartucce o i toner online. Ad esempio su un portale come Tonerpartner.it che permette la comparazione di prezzi e l’acquisto di cartucce per stampanti originali, riciclate o compatibili alle migliori condizioni economiche.

Un’altra possibilità per risparmiare è acquistare dai produttori via e-commerce a prezzi all’ingrosso. Sia per l’acquisto di articoli di uso quotidiano che di prodotti specifici destinati alla rivendita.

Una volta fatta la ricerca su internet ci si renderà conto di come le opportunità di trovare acquisti all’ingrosso esistano in quasi tutti i prodotti. Inoltre ci si accorgerà di come sia  facile confrontare la lista di fornitori all’ingrosso, una lista che può crescere a vista d’occhio. Con risparmi fino al 95%.

Alcuni consigli

  1. Inizia con un campionario. Ordina prima di tutto un quantitativo minimo di cartucce di varie marche per confrontare quelle originali con le riciclate o le compatibili. A volte si risparmia moltissimo già in questa prima fase.

 

A questo proposito spieghiamo la differenza. Originali sono i consumabili della stessa marca del produttore. Compatibili sono prodotti nuovi realizzati da altri produttori che non sono gli stessi che producono la stampante. Hanno un prezzo più basso e funzionano esattamente come gli originali senza compromettere la qualità di stampa. Riciclate sono invece quelle cartucce o toner ripristinate e ricaricate da altri produttori senza compromettere la qualità di stampa ma a fronte di un ulteriore risparmio.

 

  1. Calcola la quantità di consumabili che vorresti acquistare. Nel commercio all’ingrosso calcolare il volume di acquisto è molto importante. Infatti maggiori sono le quantità che acconsenti di acquistare all’ingrosso, minore sarà il prezzo unitario. Questo è uno dei motivi per cui il commercio all’ingrosso porta il nome di “volume-centrico”. Per non sbagliare cerca di bilanciare le tue effettive necessità di approvvigionamento con le limitazioni del magazzino di cui disponi e del tuo volume di affari.

 

  1. Pensa alla possibilità di aggregarti a gruppi di professionisti che intendano acquistare il tuo stesso prodotto a prezzi all’ingrosso. Potresti ordinare per tutti sul portale e-commerce con grandi margini di risparmio, facendo inoltre contenti i tuoi colleghi, che avrebbero anche loro un vantaggio non indifferente dall’aggregazione di gruppi di acquisto.
    Gli sconti sui grandi quantitativi aumenta fino al 15% in meno.

 

  1. Prezzi di spedizione gratuiti a partire da un certo quantitativo di merce. Non è necessario acquistare grandi quantità di prodotti per ottenere la spedizione gratuita. Verifica sul portale e-commerce quale sia il quantitativo minimo per ottenere l’invio gratuito della merce e pensa a quanto risparmi (in tempo e denaro) rispetto all’acquisto diretto in negozio. Inoltre non sempre in negozio la merce è disponibile, mentre la spedizione e-commerce avviene nello stesso giorno e la ricevi entro 24-72 ore.

 

  1. Iscriviti alla newsletter nelle quali vengono trattati sconti e svendite. Questo ti consentirà di essere sempre informato quando ci sono particolari promozioni, con un ulteriore risparmio di acquisto.

 

  1. Infine ricorda che acquistando con l’e-commerce sei ampiamente tutelato. Si può ad esempio restituire la merce senza dare alcuna giustificazione (ad esempio se si cambia idea) entro 14 giorni dal ricevimento in base al diritto di recesso. Inoltre i prodotti hanno 3 anni di garanzia, periodo che copre difetti del prodotto e a titolo gratuito la riparazione del difetto o la sostituzione del prodotto difettoso

(Inf. Pubb.)

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Bell’articolo, mi capita spesso di lavorare in aziende affaticate a livello di fatturato che non riescono a pensare che la loro salvezza può partire dal diminuire i costi. Ho trovato imprese con contratti per telefoni mobili da 150€ al mese per i propri agenti, contratti di 15 anni fa con la nostra amata Telecom.
    Stiamo vivendo un cambio epocale (già partito da tempo) oltre a contenere i costi gli imprenditori devono mettersi in testa che devono aggiornarsi.
    Grazie.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.