VIDEO / SUSA, UNA NUOVA ROTONDA SULLA STRADA DEL MONGINEVRO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

di ANDREA MUSACCHIO

SUSA – È stata realizzata una nuova rotonda sulla strada provinciale 24 del Monginevro, nei pressi del ponte di ingresso di Susa (ponte Briançon). La rotatoria si trova vicino all’ipermercato Coop e al bivio per Meana di Susa.

Si tratta della fine di un progetto iniziato, circa 10 anni fa, con una precedente amministrazione – spiega il sindaco Piero Genovese – Abbiamo ritenuto di mantenerlo, in quanto era in una fase molto avanzata. La rotonda rallenterà l’accesso dei veicoli in zona, garantendo maggiore sicurezza sia durante la settimana sia durante il weekend. L’opera è finanziata con la prima tranche dei fondi di compensazione Tav 2010/12. Al completamento di questo progetto, si passerà subito all’allestimento della rotatoria davanti all’ospedale“.

Il progetto viene seguito dai consiglieri comunali Francesco Bologna (deleghe ai Lavori Pubblici) e Gianluigi Cataldo (deleghe alla Viabilità): i lavori delle due rotonde saranno completati entro la fine dell’anno.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

5 COMMENTI

  1. Per correttezza di informazione, forse il Sindaco non sa che la rotonda era originariamente prevista nel bivio per Meana. La nostra Amministrazione (1999-2009 e 2014-2019) ha richiesto la realizzazione di questa modifica alla viabilità in corrispondenza del ponte Briançon perchè il flusso dei veicoli è più importante in quel punto e per creare un rallentamento di velocità, specie per le motociclette, in una zona vicina all’uscita dal parcheggio del cimitero. Ho fatto rilevare in più occasioni che in tutta Italia le rotonde vengono realizzate con finanziamenti statali, regionali, provinciali, mentre in Valle di Susa si utilizzano fondi delle “Compensazioni” che per legge dovrebbero essere destinati alle Amministrazioni locali. La rotonda sulla SS25 è di competenza delle Ferrovie nel quadro della modifica della viabilità conseguente all’eliminazione del passaggio a livello di via Fiume. Prego inoltre il Direttore di sentire qualche volta anche l’opposizione, sia per la memoria storica che per correttezza d’informazione. Distinti saluti Sandro Plano

  2. Hanno modificato la viabilità di una strada provinciale senza l’adeguata segnaletica. Non possono bastare due cartelli di lavori in corso, ci sono regole precise per l’esecuzione di questi lavori, possibile che nessuno intervenga? (CSE, Spresal, forze dell’ordine).

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.