VALSUSA, UOMO A PIEDI SI PERDE FUORI DALL’AUTOGRILL: FERMATO VICINO ALL’AUTOSTRADA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

 

di ANDREA MUSACCHIO

SALBERTRAND – Sostava all’autogrill di Salbertrand, poi si è perso ed è stato ritrovato vicino all’autostrada. E’ successo questa mattina, lunedì 27 settembre, a Salbertrand. Un uomo che voleva lasciare l’area di servizio valsusina, si è incamminato nei prati dopo la zona adibita per i pic-nic e, dopo qualche metro, si è ritrovato fra la rete di recinzione e la carreggiata autostradale. La pattuglia di polizia stradale quando lo ha raggiunto gli ha indicato l’uscita corretta per lasciare l’area di servizio. Da un primo controllo non pareva in stato di ebbrezza.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

13 COMMENTI

    • X smarrito. Non ne hanno parlato perché non lo sapevano che ti eri smarrito. Altrimenti finivi nelle notizie alla mercé dell’opinione pubblica come i poveri escursionisti che poi vengono bacchettati dai “professori” da tastiera.

  1. Innanzitutto credo che fare del sarcasmo verso chi probabilmente ha seri o no problemi salute o meno, non vada bene, poi siamo in una democrazia (????)
    Poi può anche essere che abbia fatto il vaccino ma, in ogni caso, questa maledetta pandemia, regole senza senso, divieti talmente assurdi che fra non molto questo nostro stato sara la Corea del Nord italiana
    Pensateci un momento e andate a vedere anche cosa dice la Costituzione dell Unione Europea, che anche questa discriminazione fra vaccinati e non è talmente fuori, direi potrebbe già considerarsi reato, non possono esserci discriminazioni di qualsiasi tipo fra qualsiasi essere umano, quindi può anche essere che questo signore come tanti altri si sia sentito un po destabilizzato, purtroppo molte persone si sentono un po anomale e sbagliate grazie a tutto questo bruttissimo mondo imbruttito ancora di più da regole assurde
    Potrà anche non piacere questo discorso, ma comunque è la triste realtà

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.