VALSUSA, VACCINI COVID ALLA CASA DI RIPOSO DI SUSA: “LO FACCIAMO PER GLI ANZIANI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di IVO BLANDINO

SUSA – Questa mattina, lunedì 4 gennaio, sono iniziate le vaccinazioni anti Covid destinate agli ospiti e dipendenti della casa di riposo Villa Cora di Susa. ValsusaOggi ha intervistato Maria Cristina Amprino e Graziella Chareun, le prime due dipendenti che saranno sottoposte al vaccino, una volta terminati i turni riservati agli anziani della struttura. Di seguito le loro risposte.

Voi due siete dipendenti della Rsa Villa Cora, come mai avete deciso di fare il vaccino?

Abbiamo deciso di fare il vaccino per rispetto degli ospiti della casa di riposo, per rispetto delle nostre famiglie e per noi stesse.

Secondo voi questo vaccino è importante da fare?

Secondo noi sì, assolutamente.

Cosa pensate dei negazionisti?

Che si sono fatti prendere dalla chiacchiera popolare. I no vax non sono coerenti con le proprie idee: ascoltano e prendono spunto da versioni contrastanti. Il vaccino lo si attendeva dall’inizio della pandemia. Sarebbe una follia non farlo.

Voi pensate che ha valore questo vaccino?

Sì, il suo valore è importantissimo. Se si pensa che Israele è stato un esempio nel mondo nello studio della ricerca scientifica e medica: Israele ha 6 milioni di abitanti e ben un milione si è vaccinato. Ci sarà un motivo, no? Quindi adesso non vediamo perché ci sia tutto questo scetticismo. Ma per quale motivo? 

Voi avete preso questa iniziativa liberamente o siete state consigliate?

Assolutamente no, noi siamo state coerenti con le nostre idee sin da subito. Da più parti è stato invocato l’arrivo di questo vaccino. Adesso che è a disposizione, noi lo facciamo. Si tratta di una decisione coerente. 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

53 COMMENTI

  1. Casomai il contrario: chi crede fermamente nel vaccino antinfluenzale e anticovid si è fatto prendere dall chiacchiericcio, peraltro stra-pagato, di personaggiucoli. E negazionista non è un termine appropriato, poiché delegittima (come
    Vi piace tanto fare in ambito di vaccini ) chi la pensa diversamente. Come se chiedessi “cosa ne pensa dei fascisti?” Diventa una domanda retorica.

        • Al termine “negazionista” preferisco il termine “cospirazionista”.
          Nessuno nega alcunchè senza offrire una spiegazione alternativa.

        • Io potrei anche starti a spiegare qualche concetto di biologia per farti capire quanto sia stupido chi diffida dei vaccini (specialmente di quelli a mRNA). Ma so che sarebbe tempo sprecato perché difficilmente un “negazionista” (alias “coglione”) capirebbe una qualunque spiegazione, anche banale, che gli dimostra di essere un coglione. Chi è ignorante non sa di esserlo e non capisce di esserlo perché non ha nemmeno gli strumenti base per capire di esserlo. E più è ignorante, più sarà convinto di essere un genio che svetta sulla massa. Si chiama effetto Dunning-Kruger. Tu ne sei un perfetto esempio.

          • Sinonimi…quindi, per lo stesso effetto che hai citato, tu che sei competente e vali molto, dovresti tenere a sottovalutarti. Invece mi sembri molto assertivo e sicuro di te…

          • Il vaccino a m RNA induce l’ organismo a produrre la proteina virale per attivare la risposta immunitaria , mentre per i comuni vaccini vengono inoculati i virus inattivi per innescare il sistema immunitario. Allora nel primo dobbiamo creare la molecola virale nel secondo dobbiamo dire ai globuli bianchi di combattere il nemico. PRODURRE LA PROTEINA COVI19 O DIRE ALL’ ORGANISMO DI SCACCIARE IL NEMICO???? A quanto pare la Cina e’ contraria, guardate sul web e vedete il perche’! Chi vuole si produca la proteina virale e chi vuole sconfigga quell’ esserino li che fa danni. Buona liberta’ per tutti

          • Con questo vaccino si induce il corpo umano a produrre la proteina virale , con l’ altro sistema sicuro si inoculato il virus inattivo × stimolare il sistema immunitario .( che l’ un sistema più simile a quello che esiste in natura) .O meglio becchiamo un virus, le difese si attivano a volte con febbre e poi il nostro organismo sconfigge l’ intruso.E si torna a fare cio’ che si faceva prima.

          • Chi è affetto da sindrome di Dunning-Kruger è convinto di essere esperto in campi per cui non ha alcuna conoscenza specifica. Ed è esattamente quelle che accade con i vaccini. Gente che non ha mai aperto un libro di biologia convinta di avere una laurea in biologia. Io biologo lo sono, per non cui non ho dubbi sul fatto di essere competente sul tema. Certo potrei avere lacune in teologia, lettere antiche, ingegneria civile o meccanica quantistica, ma ho la consapevolezza di non essere in grado di intervenire con cognizione di causa su quei temi, e il buon gusto di non farlo.

    • Peccato che non ci sia più il vaiolo… vorrei vedere se avrebbe accettato il vaccino o no… una cosa è pensarla in maniera diversa, un’altra è diffondere bugie contro i vaccini per destabilizzare la popolazione… sarà grazie a persone come lei se tra 3 o 4 anni saremo ancora in lockdown e intanto una generazione intera se ne sarà andata senza poter avere un saluto e un abbraccio dai familiari…

      • Mamma mia che tragica donna! Una volta non si incontravano per anni.E POI le scrivo la vignetta che era sulla foto di Zaia e dice : non capisco perche’ tutti non i vede l’ ora de andar dai parenti che fin prima i ghe rompeva le scatole, ma cosa gavi’ nea testa!.
        EFFETTIVAMENTE e’ una vignetta con un senso logico ! Parenti serpenti se dise, fradei cortei.

      • Io credo che paragonare il 18 sec.al 21sec.sia un errore .Perche’ nessuno poteva dire la sua , ne io ne lei ne altri. Diritti 0.No scuola , no problemi di incontrare parenti o amici perche’ costava troppo andare in altre zone a trovarle e non c’ eran soldi.MA CIO’ CHE CONTA e’ che tutti erano ignoranti e dovevan fare loro malgrado cio’ che certa gente voleva. Pensi solo alla festa di San Giorio della soppressione del feudatario. ( più vecchia certo).Fa capire quanto valere aveva il popolo.Nel’ 800 eravamo nel Bum delle rivoluzioni cosa le fa pensare che se lei avesse detto no al cromo esavalente, all’ amianto, al Pfas ecc.a qualcuno sarebbe interessato. Andiamo sono paragoni non fattibili .Qui esiste una democrazia , la c’ era dittatura per tutto. Immagini un tempo che prima di sposare suo marito doveva andare a letto con uno che poteva essere puzzone e bavoso, che schifo.Immagini il marito di qlle che erano costrette a stare con i re prima ancora che col marito. Era dittatura e non si poteva parlare .Non poteva dire non caccio un vaccino, nemmeno le avessero somministrato veleno poteva rifiutare.LE PARE DI AVERE FATTO UN PARAGONE SENSATO?

      • Il vaiolo, ora ti spiego com’ e’ andata dal libro di cultura medica: c’ era una vecchia contadina che si vantava col sig.Jenber di essere immune al vaiolo perche’ aveva superato il vaiolo vaccino.La saggezza popolare a quei tempi insegnava che una persona che avesse contratto il vaiolo anche in forma lieve non lo poteva prendere più. Nasce la valorizzazione che consisteva nell’ inserire in un individuo sano il prodotto di una pentola favolosa, sperando di provocare una forma benigna di vaiolo che la proteggesse.Questa pratica era diffusa in Turchia e giunse in Inghilterra per via dell’ ambasciatore inglese. Comunque procurava un morto ogni 300 persone trattate. Nel 1775 Jennerdivenne medico e si accorse presto che la pratica usata(vaiolizzazione) non portava a una forma benigna né tantomeno immunizzava le persone. Dopo 20 anni di studi e osservazioninel 1796 Jennifer vaccino’, un bimbo di 8 anni ,James Philips prendendo il materiale dalla mano di una mungitriceche si era infettata di vaiolo vaccino..Il ragazzo venne sottoposto poco dopo a visualizzazione e non presento’ nessun segno della malattia.Cosi’ si pote’ sconfiggere il vaiolo.

    • la pensano diversamente , loro non vogliono sentire l’ opinione altrui . E’ tempo perso.Comunque e’ vietato dalla Costituzione.Piace non piace, non importa .E’ cosi’,stop! E se non fan la legge e’ perche’ non possono farla!

  2. Il vaccino dovrebbe essere obbligatorio per chi cura persone così delicate, senza tante storie. Come si pensa di venire fuori da una pandemia se continuano a esserci milioni di persone che si bevono tutte le bufale contro i vaccini e rifiutano di farlo? Bisognava renderlo obbligatorio per tutti, senza se e senza ma, salvo che per chi ha patologie per le quali non può vaccinarsi e proprio per questo ha diritto ad essere protetto dai vaccini altrui.

    • Altra cosa , ora di vaccini se ne producono un’ infinita’ ,ma un tempo prima che arrivassero a persone come lei e me ecc.passava molto tempo ,per cui si rischiava certo di morire. Come per tutte le altre malattie
      Perche’ molte di queste non sono debellate sia chiaro , semplicemente non creano piu’ epidemie/ pandemie al momento . Rispetti gli altri e lasci che facciano le loro scelte.Se molti hanno scritto riguardo questa pandemia e se in molti l’ hanno prevista non e’ per magia o altro, semplicemente tutti i sec.hanno epidemie/ pandemie.

    • Senti cara molte persone non sanno neanche di avere sindromi rare degenerative rare e ereditarie , che cavolo dici? A volte le malattie stanno ferme per anni! Non si puo’ mai dire di essere sani.E quindi se uno facesse un vaccino con la sindrome MELAS accompagnata da malattia del rene ereditaria più malattia emicrania ereditata , deve farla o no? Conosco una persona le ha tutte tre.La prima scoperta 60 anni fa circa. E’ una malattia mitocondriale e per fartela breve e’ degenerativa . La malattia Melas l’ ha scoperta a 36 anni.! Ora se qlcuno avesse malattie non sviluppate e facesse questo vaccino al qlle manca la terza fase, rischia o no? Lo sa lei o qllo che conosce biologia.Non lo sa perche’ l’ uomo reagisce alle malattie diversamente.Il paziente accanto a mio padre era messo peggio di mio papa’ col tumore, ma e morto dopo. E perche’ se qllo era messo peggio???? Perche’ non tutti abbiamo le stesse reazioni !

  3. Volevo aggiungere che Israele è un ottimo esempio di come le vaccinazioni servano se fatte su larga scala, dovrebbero però farle anche ai palestinesi, non solo ai loro coloni, perchè questa è una forma di razzismo che gli si ritorcerà contro visto che molti palestinesi vanno a lavorare in Israele. E comunque il vaccino è di tutti, non devono esserci degli eletti che lo ottengono subito e delle persone considerate di serie b che lo ricevono se e quando ne avanza.

    • E vai! L’insaziabile Gwen non abbastanza soddisfatta della sua ghiotta pandemia vuole di più e fantastica sul ritorno del vaiolo! Poi l’immancabile sogno/minaccia di un lockdown eterno! Infine si lancia in profonde analisi politiche sul Medio Oriente…nulla sfugge a Gwen, a parte la Ragione!

  4. Come mai i cosiddetti negazionisti, che dovrebbero essere stolti e ignoranti, si esprimono educatamente mentre i sostenitori di vaccini e lockdown, che dovrebbero essere colto e illuminati, danno del “coglione” a chi la pensa diversamente?

    • Semplice, perché i negozionisti rimangono dei coglioni a prescindere dal livello di educazione con cui si esprimono. Se una cazzata cosmica viene detta educatamente, non diventa meno cazzata. Se una corretta informazione viene fatta usando parole colorite, questa informazione non diventa meno corretta. Benvenuto nel mondo in cui forma e sostanza sono variabili indipendenti.

      • Il problema che non decidi tu cosa e’ corretto o meno.E’ se uno si esprime educatamente non necessariamente spara una cavolata. Esprire il suo pensiero diverso dall’ altro maleducato. Non si chiamano negazionisti qlli che adesso non vogliono fare il vaccino.I medici laureati hanno confermato che la terza fase non e’ stata fatta, di molti dubbi espressi ne parlano anche i tg e i mass media in genere.Non vorra’ farci credere che sono tutti spara cavolate e lei e’ l’, unico che dice cose sensate.Lei e’ uno dei tanti paurosi e che crede a tutto cio’ che gli propinano. I medici e gli infermieri sono anni che spiegano di essere contrari ai vaccini , chissa’ perche’? Comunque sia il legislatore non ha fatto una legge a proposito di cio’,quindi obbligare qlcuno a vaccinarsi / rischio licenziamento e’ illegale .Art.32 della Costituzione Italiana.E se cio’ significa che siamo ignoranti allora me ne vanto! Ciao ciao

        • Ceto che non lo decido io. Lo decide la scienza attraverso il metodo scientifico, e non certo qualche pazzo fuorioso che commenta su internet con frasi sgrammaticate, sconclusionate e prive di ogni logica. Stai scrivendo una marea di stupidaggini senza senso infarcite di credenze, fake news e cose lette qua e là di cui non ci hai capito un’acca. Lascia perdere, fai un favore a te stessa. Torna a cappottare le Panda.

    • Ma in che mondo vive?? Sono sempre solo i negazionisti di qualunque ambito a coalizzarsi per massacrare e insultare chi non la pensa come loro! Scrivere “lockdown eterno” non è minacciare ma usare una figura retorica che si chiama iperbole… (se lo ha capito)

  5. https://www.aifa.gov.it/-/autorizzato-il-vaccino-biontech-pfizer
    Come dice l’aifa, associazione italiana del farmaco, questo vaccino può farselo chiunque. Non sono necessarie accortezze neppure per anziani, immunodepressi, donne incinta o in allattamento, ecc. Addirittura era stata chiesta la precedenza per i pazienti trapiantati.
    Dovreste ringriazare i no vax invece di attaccarli, loro lasciano le dosi di vaccino a chi ne ha più bisogno.

    • Come al solito si scrive solo perché si hanno le dita, ma senza avere conoscenza di ciò che si scrive. Il fatto che il vaccino si sia rivelato “non dannoso” per gli immunodepressi non significa che il vaccino sia efficace o ugualmente efficace su persone che hanno una risposta immunitaria ridotta o quasi nulla. Senza contare che per molto tempo i vaccini non saranno certificati per soggetti sotto i 16 anni. Esisterà sempre, come accaduto per qualunque vaccino della storia, una parte della popolazione che non può essere vaccinata o su cui il vaccino non ha efficacia. E questi soggetti potranno essere protetti, come sempre accaduto, solo coprendo una percentuale di popolazione sufficiente a garantire l’immunità collettiva per quella specifica patologia.

      • Tuttavia nessuno esclude che una persona sana possa avere una reazione allergica anche grave e irreversibile. Anzi… una percentuale è inevitabile.
        È giusto che una persona sana rischi la propria saluta per tutelare quella di persone già malate per un virus, diciamocelo, con mortalità bassa?
        È giusto accettare la rovina di quelle persone sane solo perché sul totale sono poche?
        Fino a che non succede a voi o ai vostri figli, tutto bene. Ma attenzione… il mondo gira…

        • Premesso che nessuno dei soggetti che sono stati oggetto delle sperimentazioni ha avuto reazioni allergiche gravi o invalidanti (dati pubblicati alla mano). Premesso che mentre i NoVax sono impegnati a diffondere fuffa su internet nel mondo sono state già vaccinate più di 14 milioni di persone senza che alcuna abbia avuto reazioni allergiche gravi o invalidanti. Il fatto che la maggior parte della gente DEBBA vaccinarsi è proprio per proteggere indirettamente anche quelli che sono a rischio, come chi ha già manifestato allergie a determinati farmaci in passato (oltre agli immunodepressi già citati). Chi è allergico dovrebbe proprio essere il primo sostenitore della vaccinazione obbligatoria per tutti quelli che possono farlo in sicurezza.

        • Dimenticavo. La mortalità media non è bassa per niente. Statistiche alla mano mediamente 1 persona su 40 che contrae il Covid muore, in Italia come nel resto del mondo. Se hai 45 anni hai 1 probabilità su 400 di restarci secco, ma se hai 65 anni sale a 1 probabilità su 100. A 75 anni diventa circa 1 su 30, mentre a 85 anni è quasi 1 su 10. La cosa assurda e incredibile è che ci sia gente disposta a giocare con i dadi con la propria vita e quella degli altri di fronte a questi numeri che sono oggettivi e certificati, in virtù di una strampalata convinzione che i vaccini facciano male in base a dati che semplicemente non esistono, anzi che dimostrano il contrario. Abbiamo dati delle sperimentazioni su deicne di migliaia di individui, e dati di somministrazione su 14 milioni di persone che dimostrano che sono in cui ed efficaci. Qui sta tutta la demenzialità dei negazionisti.

        • E solo perché uno scrive con le dita e non con la lingua non significa che non sappia cosa scrive. Il pensiero soggettivo va rispettato.Se non spiega del vaccino a chi non ha conoscenze in questione perche’ e una tecnologia nuova, come crede che qualcuno possa considerare la sua persona ? Criticare il prossimo senza aiutarlo solo perche’ usa poco le dita certo non la rende migliore di nessuno.

      • Grazie per la spiegazione che trovo tranquillamente sul libro di cultura medica delle superiori.Ma ci puo’ parlare del vaccino in questione visto che ha detto di sapere qlcosa in più! Farebbe piacere anche a me avere una nozione in più. Grazie

        • Tu sei un soggetto che andrebbe studiato come rappresentativo degli analfabeti funzionali dell’intero paese. Il tuo cervello è pieno di spazzatura, non hai alcuna competenza su alcuno degli argomenti che commenti in modo compulsivo, hai la cultura di un dugongo, non capisci ciò che leggi, formuli pensieri e ragionamenti che non hanno capo né coda, li traduci in una lingua che è un misto tra italiano, cinese e Klingon e, come se non bastasse, come ogni buon analfabeta che si rispetti, sei convinta di essere un premio Nobel. Una persona normale per diventare come te dovrebbe ubriacarsi e drogarsi dalla mattina alla sera. E forse non basterebbe.

  6. Vorrei poter parlare con il personale e sapere quanto parte da loro la voglia di vaccinarsi? Le cooperative sono distruttive sui diritti del personale

    • Il fatto che esistano dei coglioni più fusi di Mel Gibson in “Ipotesi di complotto” che credono che prendersi il Covid sia meglio che vaccinarsi, non significa che il resto del mondo sia altrettanto coglione.

  7. Articolo 32 della Costituzione italiana(no ostrogota, italiana) ” la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’ individuo e interesse della collettivita’ ,e garantisce cure gratuite agli indigenti.Nessuno puo’ essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge.La legge non puo’ in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana”. L’ amministrazione sanitaria non può imporre trattamenti se non previsto dalla legge della Repubblica.Il legislatore per esempio non puo’ imporre trattamenti lesivi della dignita’ umana come per es.il taglio di capelli per prevenire la diffusione parassiti. ECCO: la terza fase del vaccino non e’ stata fatta serve almeno un anno e mezzo perche’ venga conclusa .Quindi chi fa il vaccino secondo qllo che mi viene spontaneo pensare sta facendo la terza fase di verifica .Ora nessuna legge scrive e puo’ scrivere che dobbiamo fare le cavie. Non possono licenziare medici e infermieri perché non c’ e’ la legge che obbliga a fare il vaccino. LA FONTE E’ IL LIBRO DI DIRITTO DELLE SUPERIORI CONCLUSE NEL 2012. La legge manca se la fanno non possono obbligare nessuno a fare da cavia ,quindi possono farla quando la situazione e la validita’ avra’ superato le fasi previste dai protocolli.Altro non serve aggiungere .L’ art. Della Costituzione e’ chiarissimo!

    • Purtroppo non è così, perché meno gente si fa il vaccino, più il virus continua a circolare, più i focolai durano nel tempo e più aumenta la probabilità che il virus abbia mutazioni casuali che potrebbero invalidare l’efficacia dei vaccini o aumentare la mortalità della patologia. I negazionisti sono nemici e dannosi per l’umanità, tanto quanto il virus.

  8. I no-vax non si vogliono vaccinare, non lo fanno e basta, senza voler imporre la loro idea… perché i si-vax non riescono a fare la stessa cosa, ma devono rompere il c**** con sto vaccino?! Volete farlo? Fatelo. Ma non fate il lavaggio del cervello agli altri.

    • Semplice, perché meno gente si fa il vaccino, più il virus continua a circolare, più i focolai durano nel tempo e più aumenta la probabilità che il virus abbia mutazioni casuali che potrebbero invalidare l’efficacia dei vaccini o aumentare la mortalità della patologia. I negazionisti sono nemici e dannosi per l’umanità, tanto quanto il virus. Il comportamento dei singoli ha effetti sulle collettività, per cui rompere il cazzo è un dovere di chi usa il cervello più di voi, oltre che del governo che deve agire con i relativi obblighi.

  9. Sinonimi proprio perché è a mrna il produttore si para decisamente i bassifondi nel questionario aifa, anche sul funzionamento. La volontarietà sta proprio nel fatto che l’azienda non vuole conseguenze legali a seguito di incidenti, caro biologo.Il problema è chi lo invoca obbligatorio per tutti (senza prendersene la responsabilità) non chi lo vuole facoltativo per tutti.
    E della sua spocchia non me ne faccio niente, può darne sfoggio in casa sua, quando si guarda allo specchio e ripete molte volte “coglione”. grazie.

    • Hai poche idee e ben confuse. Ti do’ una notizia, in Italia esistono già 10 vaccini obbligatori per legge, e su nessuno di questi c’è scritto, ovviamente, che il produttore si assume una qualche forma di assunzione di responsabilità di fantomatici danni eventualmente procurati. E il motivo è molto semplice, in primis perché le sperimentazioni non hanno evidenziato danni, e secondo perché se venisse comunque scientificamente dimostrata una qualche forma di dannosità, sarebbero comunque responsabili, come accadrebbe per qualunque altro prodotto, a prescindere da cosa possano aver scritto su un qualsivoglia foglietto. Oltretutto vorrei farti notare che l’obbligatorietà di un vaccino o meno lo decide lo stato, non certo chi lo produce. E se oggi in Italia non si parla ancora di obbligatorietà del vaccino per il SARS Cov 2 è solo perché oggi non avrebbe senso introdurlo visto che di vaccini non c’è n’è a sufficienza per tutti e siamo ancora lontanissimi dall’aver vaccinato tutti quelli che vogliono farlo. Ma stai pure tranquilla che nel momento in cui si dovesse verificare che la campagna di vaccinazione non raggiunge la quota sufficiente all’immunità di gregge, l’obbligo sarebbe introdotto in un batter d’occhio.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.