VENTO FORTE IN VALSUSA: IL VIGILE BLOCCA I JERSEY SEDENDOSI SOPRA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANDREA MUSACCHIO

AVIGLIANA – Da questa mattina, mercoledì 6 ottobre, delle forti raffiche di vento stanno colpendo parte del Piemonte, in particolar modo Avigliana e la Val di Susa. Tra i diversi disagi portati dalle raffiche, spicca lo spostamento di alcune parti del cantiere presente su corso Laghi, vicino alla stazione ferroviaria, nato per la realizzazione di alcuni spartitraffico sulla careggiata.

Come raccontato da diversi testimoni, il vento avrebbe fatto volare via alcuni pezzi di plastica presenti in cantiere, tanto da dover chiedere l’intervento della polizia locale per mettere in sicurezza l’area. Nelle foto scattate questa mattina, si può vedere un agente impegnato nel tener fermo le barriere jersey, al fine di non creare ulteriori disagi alle vetture in transito.

Una scena evitabile? Probabilmente sì. Lo sa bene chi ha seguito il consiglio comunale di giovedì 30 settembre, quando, prima delle comunicazioni, una frangia della minoranza aveva sottolineato come i cantieri non fossero propriamente sicuri. “Chiediamo di mettere in sicurezza il cantiere”, aveva detto Spanò. “Alcune persone hanno fatto degli incidenti nei giorni scorsi, mi sembra impossibile definirlo un cantiere in sicurezza”. Fortunatamente non si sono verificati danni, e questa è l’unica cosa che conta.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

17 COMMENTI

  1. ovviamente riempirli d’acqua era troppo difficile !
    con 100÷150 litre = 100÷150 Kg. il vento non li avrebbe spostati !
    Fenomeni !

  2. Da domani anche i carabinieri impegnati a fermare i jersey, ah no se ne stan seduti al caldo in macchina, motore acceso estate e inverno

    • Questa è cattiva, anzi, malevola. I CC si fanno un mazzo così, operando sul territorio, spesso in condizioni disagevoli. Non li ho mai visti”grattarsi” e state fermi col motore acceso per nulla.
      Succedeva solo in prossimità del Parlamento, per certi tipi di servizi ad alta operatività, ma non si divertivano di certo!

  3. Magari non aveva il green pass e, non potendo stare seduto al bar o in ufficio, si è arrangiato così…

  4. Che modo indecente di gestire i lavori. Quando cosa tenere impegnato un vigile per una cosa del genere?
    Oltretutto, chi è che ha avuto la brillante idea di restringere corso Laghi in quel punto? Cordoli con spigoli vivi, che bello sfasciare pneumatici in quel modo. Genio del male!

    • Forse perché proprio in quel punto sono stati investiti almeno 5 persone nel giro di pochi mesi? Ben gli sta se gli si sfasciano le ruote, dove non rallentano nemmeno se sei un gigante col catarinfrangente… poi che abbiano fatto quelle cag…. Anziché un bel dosso…

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.