VIDEO INCHIESTA / UNA NOTTE NEL SUPERMERCATO DI CHIANOCCO A FARE LA SPESA: ECCO CHI CI VA IN VAL SUSA NELLE ORE PICCOLE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

GUARDA IL VIDEO / I VALSUSINI CHE VANNO A FARE LA SPESA DI NOTTE

image

 

L’INCHIESTA DI FABIO TANZILLI E CORINNE NOCERA // CHIANOCCO – VENERDI’ 19 FEBBRAIO, DALLE ORE 00.30 IN POI

Chianocco come New York: fare la spesa alle 3 del mattino? Non succede solo negli Stati Uniti: da giovedì 18 febbraio, è possibile anche al Carrefour di Località Vernetto, che, come si può ben capire dalla grande insegna “24/7”, non chiuderà mai i battenti. Un supermercato che non chiude mai, H/24, con lavoratori impegnati ad offrire il servizio anche alle 3 del mattino, per chi vuole passare a comprare il pane, le arance o i biscotti.

E di valsusini che hanno già voluto provare il servizio notturno a Chianocco, ce ne sono. ValsusaOggi li ha intervistati nella notte tra venerdì e sabato, per capire cosa li spinge a entrare e comprare prodotti in un centro commerciale dopo la mezzanotte. Eravamo proprio all’entrata del primo Carrefour aperto “all day long” in Valsusa. Dentro il Carrefour ci sono una decina di lavoratori, almeno fino alle 2 di notte, mentre poi lo spazio viene lasciato ai nuovi assunti interinali, seguiti da un dipendente esperto.

I GIOVANI: “VENIAMO QUA PERCHE’ NON C’E’ NEANCHE UN BAR APERTO”

image  image

All’ingresso, l’addetto della sicurezza veglia sulla porta scorrevole, che tra mezzanotte e le tre si è aperta e richiusa una trentina di volte: i primi clienti sono ragazzi della zona, che hanno approfittato dell’orario esteso per trascorrere una serata alternativa e per curiosare.

Come mai siete qui a fare la spesa, a quest’ora?
“Per le tipe, le cassiere, le clienti… un po’ di tutto!”, scherzano i giovani di Chianocco e Bussoleno.

Cosa ne pensate di un negozio aperto tutta la notte?
“È come un bar, ed è una bella cosa per il paese, dato che mancano locali a Bussoleno, non c’è nulla di aperto, e noi giovani siamo costretti a spostarci a Susa o in altre zone”.

Un altro gruppo di giovani, questa volta proveniente da Susa, ha voluto scoprire il nuovo supermercato aperto 24 ore su 24 e 7 giorni su 7: “Non avevamo niente da fare e siamo passati di qui. È un esperimento, se funziona potremo parlarne tra un paio di mesi”, ci spiega Samuele.
Un nuovo punto di raccolta notturno, del tipo “Ci vediamo al Carrefour!”: ai più giovani piace pensarla così!

CHI FINISCE TARDI DI LAVORARE E LE COPPIE CHE NON SANNO COSA FARE

image

Ma la novità del commercio senza limiti interessa anche ai più anziani e alle altre generazioni, infatti a fare la spesa c’erano tutte le fasce di età: dal papà con la figlia per comprare gli ultimi oggetti dimenticati, al ragazzo che si accorge di aver finito il dentifricio prima di mettersi a letto, all’imprenditore che, chiuso il proprio locale, decide di portarsi avanti con la spesa così il mattino seguente può riposarsi di più.

Anche due donne di Bussoleno, Anna e Lucia, hanno scelto l’orario notturno per la spesa: “Siamo appena tornate dal lavoro, è sicuramente un servizio comodo”. “Siamo venuti per fare qualcosa di diverso”, spiega invece la signora Elsa, proveniente da Bruzolo insieme al marito.

IL PAPA’ CON LA FIGLIA, “PER IL VESTITO DI CARNEVALE”

image

Forse per la centralità della zona, il nuovo Carrefour ha attirato persone da tutta la valle, come papà Michele con la figlia Marianna, che da Condove hanno approfittato dell’apertura notturna: “Siamo venuti per caso, a mia figlia serviva una maschera di carnevale per la sfilata di domani e mi servivano dei bicchieri”.

“MI MANCAVA IL DENTIFRICIO”

image

“A casa mi mancava il dentifricio e sono venuto a prenderlo. L’apertura di notte è utile, se a uno serve qualcosa… sa dove trovarlo!”, ci spiega ancora Alberto di Bussoleno.

ALL’1.30 DI NOTTE ARRIVANO GLI ANZIANI DALLE BALERE

image

Il cliente più simpatico della nottata è stato il signor Dario: poco prima delle 2 di notte, appena tornato da ballare, non poteva andare a dormire senza prima togliersi tutti i dubbi sulla nuova attività nel suo paese.

“Io arrivo da ballare con i miei amici, di solito viene mia moglie a fare la spesa ma mi ha detto che hanno aperto da ieri questo supermercato. Allora tornando da Sant’Antonino, ho deciso di fermarmi”.

Cosa ne pensa di questa novità?
“È una bella cosa, per la Val di Susa è un segnale di rinnovamento”, conclude il signor Dario, che ha comprato un sacchetto di arance per la spremuta.

L’IMPRENDITORE VALSUSINO: “SONO I TEMPI CHE CAMBIANO, E’ UNA BELLA NOVITA'”

image

Anche Daniele del ristorante pizzeria Paradise di Bruzolo, sembra abbracciare l’idea dell’orario continuato: “Dopo la chiusura, ho deciso di venire a vedere il nuovo Carrefour un po’ per curiosità, ma ne ho anche approfittato per comprare alcune cose, così domani mattina mi posso riposare. Secondo me è una scelta buona, che va incontro alle esigenze della gente, come chi lavora in fabbrica per esempio, che finisce tardi di lavorare. Anche noi cerchiamo di stare sempre al passo con i tempi, ragionando con un’apertura continuata della cucina, da mezzogiorno alle 10 di sera”.

È il mondo che cambia con l’apertura notturna, in Valsusa potrà funzionare?
“Essendo l’unico posto, saranno avvantaggiati e secondo me funzionerà”.

LA SITUAZIONE DEI LAVORATORI

Dentro il Carrefour, ieri notte, c’erano come già scritto, circa una decina di lavoratori. Forse perchè si trattava della prima nottata importante, essendo quella del weekend. Fuori due operai sistemavano le insegne luminose. C’erano i dipendenti già con esperienza, la vigilanza notturna e gli interinali: quelli assunti dalle agenzie con contratto di somministrazione, e che gestiranno il centro commerciale nelle ore centrali della notte: “Io faccio il turno da mezzanotte fino alle 4 del mattino” spiega uno dei neo-assunti “prendiamo circa 10 euro netti all’ora, lavorando quattro ore a notte”. Alle 4 arriva il secondo turno degli interinali, fino alle 7/8 del mattino.

“Ad oggi le assunzioni sono state 3 o 4” spiega la sindacalista della Cgil Letizia Capparelli “l’apertura notturna di Chianocco è sperimentale. I supermercati Gs la stanno applicando in alcuni centri, per vedere che risposta viene data dalla gente. Serve soprattutto come operazione di marketing, per rilanciare l’attività. Abbiamo chiesto all’azienda che questa novità non andasse a influire sugli orari di lavoro di chi è già assunto da anni a Carrefour, a parte chi sceglie volontariamente di fare il turno di notte, per non creare scompensi alle famiglie dei lavoratori”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. PENSO CHE CON QUESTO ABBIANO DIMOSTRATO CHE NON C E’ PIU’ RISPETTO PER NESSUNO, NE’ PER I LAVORATORI, NE’ PER I GIOVANI CHE SE VOGLIONO LAVORARE DEVONO RINGRAZIARE DI 4 ORE NOTTURNE…..IL MODELLO AMERICANO…..SARA’…..
    SI VIVEVA LO STESSO ANCHE CON I SUPERMERCATI CHIUSI DI NOTTE , CHIUSI LA DOMENICA…….FORSE SI VIVEVA ANCHE MEGLIO!

  2. Vorrei prenotare alle 2 di notte un pasto per 2 nella locale dell’intraprendente imprenditore. E colazione alle 6. E’ possibile? La trovo davvero una splendida cosa veramente a passo coi tempi…..

  3. sarebbe meglio stare chiusi di notte e lavorare un po’ meglio di giorno offrendo un servizio migliore (tipo aprendo le casse). oggi la coda arrivava al banco della verdura zona frigo……2 casse aperte…..
    vergognosi! lavorate meno MA meglio!!!

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.