VIDEO / NO TAV, PERINO CONTRO I GIUDICI AL FESTIVAL: “Ê QUESTA LA RISPOSTA ALLA PROCURA DI TORINO, CE NE FACCIAMO UN BAFFO DEI VOSTRI PROCEDIMENTI”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

GUARDA IL VIDEO DEL DISCORSO DI ALBERTO PERINO (da notav.info)

 

VENAUS – Durante la seconda giornata del Festival Alta Felicità, organizzato dal movimento No Tav con tanti artisti e musicisti provenienti da tutta Italia, alla presenza di migliaia di persone, è stato il leader Alberto Perino ad infiammare il pubblico, intervenendo ieri sera con un discorso dal palco.
“Questo festival è la risposta alla procura e al tribunale di Torino: ce ne facciamo un baffo dei vostri procedimenti – ha gridato Perino tra gli applausi del pubblico – Noi siamo qui! Siamo ancora qui nonostante tutto, ci siamo da 25 anni e ci saremo nei prossimi 50, se necessario. Fino alla vittoria!”

Perino ha parlato al riguardo dell’iniziativa che si concluderà questa notte a Venaus: “Mi sono commosso, mi ha colpito di più il senso di amicizia e il senso di simpatia che rappresenta il vero spirito No Tav, e il senso di simpatica che ci hanno dato questi artisti, venuti gratis da noi,cin un mondo dove solo il denaro ha senso. Ma a noi il denaro non ci interessa, in questi giorni l’abbiamo dimostrato: si può fare del bene, qui si condivide tutto. Questo è il mondo migliore, il mondo diverso…Ed è per quello che siamo contro il grande spreco contro opere inutili e imposte. Cercano di intimidirci ma non hanno capito niente”.

E poi, l’ultimo avvertimento: “Siamo ancora qui nonostante tutto, ci siamo da 25 anni e ci saremo nei prossimi 50 se necessario. Fino alla vittoria…quando avremo vinto stiano attenti, perché noi continueremo comunque a rompergli le palle ovunque, nel mondo”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. Ascoltando bene il filmato si sente anche dire, in Francia è partita la talpa per il grande buco, e ci sarà lavoro per altri 20 anni, ma chi c…..o vogliono prendere in giro, è una palese truffa di denaro veramente da capogiro, questo ha un titolo visto come versa la popolazione povera mentre la Francia buca per vent’anni la montagna con soldi italiani, si mangiano una mega torta di miliardi, poi sappiamo come vanno a finire queste cose da 20 si passerà a 30, perché il contratto è fatto a beneficio mica dei cittadini che pagano i conti, ma di chi fa il buco al triplo dei costi, adesso i francesi si sono corrotti come l’estate Italien, complimenti questa non fa notizia , ma farà danni reali alla nostra Italia, ascoltando le registrazioni del giornalista indiro Montanelli , si evince quanto avesse ragione nel asserire che l’Italia non si salverà , mentre l’italiano andandosene via sarà molto ben visto, ma per l’Italia la speranza è persa per come siamo governati, e per come siamo noi popolo menefreghista…. Musio Maurizio.

Rispondi a Maurizio Annulla risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.