VILLAR DORA E L’ACQUA SPORCA: IL SINDACO SCRIVE ALLA SMAT

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

MARIO RAIMONDO

Non sappiamo se il detto “Piove governo ladro” sia sempre veritiero, ma a Villardora si può tranquillamente dire…”Piove… e…l’acqua è sporca”. Dopo le precipitazioni della scorsa settimana, che per fortuna un po’ hanno mitigato la siccità, il problema dell’acqua sporca e della sua scarsa pressione ha di nuovo investito il paese, scatenando le giuste proteste degli utenti che pagano peraltro le salate bollette SMAT. Il problema che fa infuriare gli utenti è che il disagio non succede una tantum – il che potrebbe anche starci – ma bensì tutte le volte o quasi un evento meteorico interessa la Valmessa. Come è successo recentemente, peraltro con un evento piovoso assolutamente normale. Stufo del ripetersi di questa situazione – sulla quale l’Amministrazione Comunale non ha poteri di intervento diretto, in quanto il vecchio acquedotto consortile Almese Villardora è appunto passato alla SMAT – il Sindaco Mauro Carena ha preso carta e penna ed ha scritto una lettera alla Società che gestisce il servizio idrico, protestando il disagio dell’utenza e chiedendo interventi risolutivi. Basterà la protesta del Sindaco per ottenere informazioni e spiegazioni da parte della SMAT? Sopratutto si riuscirà in tempi brevi – e prima che la panacea rappresentata dall’Acquedotto di Valle sia effettiva – a sistemare il problema dell’impianto di ultrafiltrazione di Almese? Si attendono risposte: possibilmente prima della prossima stagione delle piogge.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.