VILLARDORA, UN CORSO DI TEATRO AL CENTRO SOCIALE / ISCRIZIONI APERTE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di MARIO RAIMONDO

Lo diceva Shakespeare: “Tutto il mondo è un teatro e tutti gli uomini e le donne non sono che attori: essi hanno le loro uscite e le loro entrate, e una stessa persona, nella sua vita, rappresenta diverse parti…”.

Parole, alle quali se ci si pensa bene, sono profondamente vere…Veniamo alla vita da chissà quale dove, sul palcoscenico della medesima recitiamo la nostra parte, in un copione forse già scritto, forse improvvisato, e quando cala il sipario abbandoniamo la scena per andare chissà dove…

Il teatro quindi guarda alla vita, ne trae spunti, racconti… Giorgio Quarello a Villardora nell’ambito di SUDATESTORIE teatro e ricerca fa così: dalle cose e delle cose della vita trae storie… Racconta: “Il teatro è forse il mezzo più diretto per reinterpretare le storie della vita, il ‘vestito’ cucito ad hoc sulle storie…e l’attore, il teatrante, è il ‘filo’ che racconta le storie…La mia formazione teatrale ruota prevalentemente attorno alla figura di Marco Alotto, col quale ho lavorato per parecchi anni. Il mio primo spettacolo da autore e regista è stato “…e poteva essere una vita tranquilla”, scritto per l’ANPI, trasformatosi e cresciuto nel corso degli anni e delle repliche fatte. Con SUDATESTORIE portiamo avanti da quasi quattro anni un progetto che si chiama ‘chiamano bingo’, col quale abbiamo vinto un concorso allo Stabile. Come attore, sono stato impegnato in diversi spettacoli dalla Cavallerizza al Gobetti, con differenti Compagnie. Infine quest’anno ho lasciato il gruppo delle Barbuire del Lajetto, col quale abbiamo portato uno spettacolo in Finlandia, partecipando ad un festival di teatro maschera internazionale (spettacolo sintesi dello storico Carnevale e l’Inferno di Dante), dove ho lavorato, oltre che sul palcoscenico, al testo ed alla regia”.

Ed ora a Villardora, presso il “Centro Sociale” di via Pelissere il lunedì sera, Giorgio Quarello mette a disposizione la sua arte per chi vuole avvicinarsi all’affascinante mondo del teatro. C’è tempo sino a metà dicembre per iscriversi e provare ad avvicinarsi al mondo del palcoscenico, che alla fine del corso sarà davvero calcato, dal momento che prevista la realizzazione di uno spettacolo finale.

Per info e-mail: giorgio.quarello@gmail.com

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.