VILLARFOCCHIARDO: IL COMUNE NON VIETA I BOTTI DI CAPODANNO, MA APPENDE DEI CARTELLI PER DIRE “NO”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di MARIO RAIMONDO

Anche Villarfocchiardo, come tanti altri comuni, dice di no alla fracassona usanza dei botti della notte di San Silvestro che ormai è diventata una moda diffusa ovunque. Non, al momento un divieto esplicito, frutto di una ordinanza sindacale, quanto piuttosto una ‘moral suasion’ affidata a dei manifesti che invitano tutti a lasciare i ‘botti’ sugli scaffali, considerando l’inutilità (aggravata quest’anno dalla pericolosa potenzialità del causare incendi stante la situazione siccitosa) dei medesimi.
Che è come dire: facciamo festa per l’anno nuovo, senza creare situazioni di pericolo davvero evitabili che potrebbero creare dei danni. O creare condizioni di disagio nelle persone anziane o malate. “Pensiamo – ci dice il Sindaco Emilio Chiaberto – che si può festeggiare la venuta del nuovo anno in modo assolutamente civile, evitando l’usanza irresponsabile dei cosiddetti ‘botti’ che causano la morte per spavento a tanti animali e che ricordano i tragici rumori delle guerre che purtroppo stanno accompagnando il declinare del 2015. Per questo, prima di dover ricorrere ad ordinanze di proibizione ed a sanzioni, confidiamo e ci appelliamo al senso civico dei cittadini, per traghettarci tutti insieme all’anno 2016 che l’Amministrazione Comunale si augura sia positivo e felice per tutti.”

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.