VODAFONE, PROBLEMI ANCHE IN VALSUSA E CINTURA DI TORINO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Anche in Valsusa questa mattina gli utenti Vodafone stanno riscontrando gravi problemi: in molti, da Bardonecchia a Ferriera, oltre che in cintura di Torino, si sono svegliati con lo smartphone in tilt, in modalità “solo chiamate di emergenze”, quindi offline. Le criticità stanno colpendo principalmente il Piemonte, ma anche la Liguria, la Lombardia e la Valle D’Aosta: Vodafone parla di problemi di voce e dati, assicurando che i suoi tecnici sono già al lavoro per ripristinare il servizio nel più breve tempo possibile, scusandosi per il disagio.
Le chiamate al 190 sono state già numerose e l’azienda multinazionale ha anche diffuso una cartina relativa alla zona scoperta in queste ore.

Intorno alle 10.20, la connessione in alcune zone è tornata.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

5 COMMENTI

  1. Oramai gli operatori telefonici (anche Telecom linea fissa) fanno tutti bello e cattivo tempo come vogliono. In Italia cosa c’è che ancora funziona? Pensano solo ad incassare e se ti truffano tanto non ottieni nessun risarcimento perché hanno lo Stato che gli pare il C x x o !
    Questa nuda è cruda è la realtà è VERITÀ!

    • Veramente, per quello che so io, chi è stato colpito dal mal funzionamento è stato risarcito con 30 gigabyte di traffico internet.

    • Dici che lo stato non funziona…. Ma farti pubblicità a gratis su un giornale online ti sembra corretto? Hai messo il numero di cellulare!!! Prima di fare polemica sterile con aggettivi non consoni alla lettura, imparare ad essere italiani e mostrare un minino rispetto per il tuo stato…. In fin dei conti ci vivi e provi a farti pubblicità gratis…….. Quindi anche tu provi a fare come si dici lo gnorri, se ti va bene qualcuno ti chiama per avere le prestazioni che menzioni nel titolo della tua risposta…..

  2. Vergognoso!
    Chi come me ha solo il telefono cellulare per la reperibilità si attacca al filobus!
    Battono sempre cassa a noi clienti che paghiamo gli aumenti e gli investimenti, senza avere rispetto in cambio, ci turlupinano con costi esorbitanti, ma non è sto sapere quanto pre de il ceo, o quanto spendono in pubblicità!
    Fintanto che abbiamo dei smidollati al governo, che pe sano a far cassa vendendo frequenze radio e non revoca do le concessioni, questi fanno il bello e il cattivo tempo, tanto lo stato incassa le sanzioni e non le condivide, e non obbliga le varie compagnie telefoniche a restituire il maltolto, poiché pare che ci siano dei forti interessi di chi c’è al governo, non importa se sono all’opposizione, come per l’acquisto delle auto bisogna obbligatoriamente rivolgersi al notaio, poiché v’è una moglie di un parlamentare che ha il marito come notaio, e pertanto la legge non’è passata e continuiamo a ingrassare i notai

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.