AL FORTE DI EXILLES L’ADUNATA DEI CELTI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di MIRIAM TATTOLI

EXILLES – All’interno della rassegna ‘Exilles – il Forte’, sabato 29 e domenica 30 si terrà al Forte di Exilles l’adunata dei Celti organizzata da Terra Taurina.

Tra storie, artigianato, combattimenti e spiritualità scoprirete la meraviglia del Forte di Exilles e la sua storia dall’Età del Ferro, quando ancora questo luogo era un’importante punto di raduno dei popoli che ci vivevano, fino alla sua costruzione ed alla sua personale Epoca d’Oro! Questi due giorni vi porteranno indietro nel tempo, nell’antico passato di Exilles, quando i Celti, signori delle alture, vivevano qui.

Durante i due giorni sarà presente il campo storico di Terra Taurina, con eventi di didattica per adulti e bambini e l’enogastronomia. Potrete assistere all’accensione rituale del falò per celebrare l’inizio dell’epoca del Lugnasad, festa sacra ai Celti.

La giornata di sabato inizierà a partire dalle ore 12 con l’apertura del campo e alle ore 14.30 adulti e bambini potranno provare il tiro con l’arco. Alle ore 16 i bambini potranno partecipare alla “Scuola di spade e scudi”. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 17.30 ci sarà la visita straordinaria al Forte ed a seguire il buffet (prenotazione obbligatoria al numero 3276262304). Alle ore 21 il rito del falò per la festa sacra Lugnasad dei Celti. La serata si concluderà con il concerto gratuito del gruppo MaterDea a partire dalle ore 21:30.

Domenica il campo aprirà alle ore 9:30 ed alle ore 11 inizierà la vestizione dei guerrieri con il combattimento a schieramento ed i duelli. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14:30 inizieranno le attività per i bambini.

La chiusura del campo avverrà alle ore 17:30.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

  1. La Dott. Dicasagrande possiede sicuramente un bel sorriso fotogenico ma al Forte servirebbero eventi di maggior rigore storico, sicuramente non sufficientemente garantito dal placet del Circolo dei lettori che non è propriamente un cenacolo di dotti studiosi.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.