ARTI MARZIALI, IL VALSUSINO FALCO CONQUISTA IL BRONZO IN COPPA ITALIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

BARDONECCHIA – Due giorni di competizione e confronto, quelli del 12 e 13 marzo, sui tatami del Palacima di Alessandria, che hanno visto coinvolto anche un bardonecchiese, Gabriele Falco, che si è confrontato con altri 130 atleti arrivati in Piemonte da tutta Italia, in particolare un cospicuo numero dalle grandi Isole italiane.

La ‘Coppa Italia Wushu tradizionale – 4° torneo nazionale Città di Alessandria’, organizzata dalla F.i.Wu.K., Federazione Italiana Wushu Kung Fu, patrocinato dalla Città di Alessandria e dalla A.S.D., Accademia Wushu Sanda di Alessandria, ha visto convolti atleti di alcune discipline di arti marziali, forse meno note al grande pubblico, ma non meno praticate, tra le quali il ‘Tai Chi Quan’, portata come prediletta dall’alto valsusino Falco.

Classe ’97 pratica questa disciplina da due anni e mezzo, preparato dal suo maestro Mirco Siclari, dell’Accademia Arti Marziali Scholucas. Precedentemente Gabriele aveva praticato, poco più che bambino, Kung Fu, un’altra disciplina, seguito sempre dallo stesso maestro. Il Tai Chi, però, ha attivato in Falco alcune dinamiche importanti tra cui non solo l’aspetto disciplinare, comune e presente in tutte le arti marziali, ma anche l’aspetto estetico delle forme a mano nuda e non solo, che portato alla sensazione di danzare pensando, o meditare in movimento, aiutando il rilassamento psicofisico e un benessere a 360° e, allo stesso tempo, allenando la mente a ricordare movimenti continui, seppur molto lenti e bassi come posizioni, che si possono riassumere in: 8 movimenti, 16 movimenti, 24 movimenti (la forma portata in gara da Gabriele) e 48 movimenti (consecuzione di tutti i movimenti prima proposti) e una serie di altre possibilità codificate o tradizionali.

Le competizioni si sono tenute nel pomeriggio di sabato, dopo una cerimonia di apertura con la sfilata degli atleti, accompagnati dai propri maestri, e nella mattina di domenica. Spettacolare l’allenamento che ha preceduto la gara sui tatami che vedevano gli atleti in riscaldamento, l’uno accanto all’altro, provando varie discipline, anche molto differenti tra loro. Numerose anche le ragazze presenti, sia bambine che più adulte, che si sono esibite con grande maestria.

Per Gabriele Falco, alla sua prima gara, grande la soddisfazione nel trovarsi sul podio accanto a due atleti affermati e con un lungo percorso proficuo fatto di vittorie anche a livello europeo ed extraeuropeo. Gabriele, terzo classificato, ha potuto infatti stringere la mano ad un primo classificato di grande rilievo Alessandro Piras arrivato dall’Accademia Culture Orientali di Cagliari, pluripremiato anche all’estero, volato anche in Cina per i mondiali di Kung Fu.

Accanto ad Alessandro, al secondo posto, un istruttore di Torino Samuele Virzi che si è esibito nella disciplina baguazhang. Per Gabriele un’enorme soddisfazione e un’inaspettata gioia nel salire sul podio.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.