AVIGLIANA E I RIFIUTI:  LUNEDÌ ARRIVA LA MARATONA DEL “CLEAN UP DAY”, CON LUCA MERCALLI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

  


Il Comune di Avigliana, il Parco naturale dei Laghi di Avigliana, con la collaborazione di ACSEL Spa e Cados, partecipano alla seconda edizione dell’European Clean Up Day (ECUD) con slogan “Let’s Clean Up Europe!”evento di pulizia del territorio in contemporaneamente in 31 nazioni d’Europa.

L’evento italiano si svolge dal 9 maggio al 16 maggio con l’ecotrail “Keep Clean and Run” #pulisciecorriiniziativasportivo-ambientale: un eco-trekking di circa 400 km dalla Valle dì Aosta alla Liguria durante il quale si percorrono strade e sentieri rimuovendo i rifiuti abbandonati. Ogni giorno Olivero Alotto e Roberto Cavallo, atleti-testimonial dell’eventopercorrono circa 40-50 km, da Aosta a Ventimiglia e ogni sede di tappa organizza momenti di sensibilizzazione, animazione e pulizia del territorio.

Avigliana ospita la terza tappa Pont-StMartin–Avigliana che si corre lunedì 11 maggio con partenza alle ore 6 e arrivo alle 16 circa e organizza, dalle ore 16 la pulizia dell’area adiacente il centro polifunzionale “La Fabrica”, in Via IV novembre 19 a cui seguirà, alle 17.30, nella vicina biblioteca civica Primo Levi, l’incontro informativo sulla corretta gestione dei rifiuti. Partecipano all’incontro gli atleti-testimonial e intervengono Giulia Bussetti (Comune di Avigliana), Bruno AImone (Ente Parco) e Angelo Riccoboni (Riccoboni holding che adotta la tappa aviglianese).

La giornata aviglianese vedrà la partecipazione di Luca Mercalli.

Tutta la campagna europea “Let’s Clean Up Europe!” che si svolge il 10 maggio è rivolta al contrasto dell’abbandono dei rifiuti e vuole sensibilizzare popolazione e media sul fenomeno del marine littering: oltre il 70% dei rifiuti che inquinano i mari provengono dall’entroterra, sulla pulizia del territorio e mettere in risalto filiere virtuose di gestione e trattamento dei rifiuti.

A livello locale il Parco naturale dei Laghi di Avigliana da sempre affronta il problema dei rifiuti abbandonati dalla forte frequentazione turistica durante i periodi domenicali e festivi. Il contrasto all’abbandono dei rifiuti, nelle aree attrezzate del Parco, avviene con attività di sensibilizzazione e eventi specifici, come le Amnisiadi di Puliamo il Mondo, e con interventi straordinari di pulizia svolti dal personale dell’ente insieme all’Associazione eco volontari di Avigliana. Per la stagione primavera-estate 2015 si prevede in particolare un intervento, finanziato dal Comune, di forte e specifica sensibilizzazione che si svolgerà in concomitanza di ponti e festività, rivolto ai fruitori delle aree attrezzate per promuovere la raccolta e differenziazione dei rifiuti.

L’ECUD è nato all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea con l’obiettivo primario di accrescere la consapevolezza dei cittadini, delle Istituzioni e di tutti gli altri stakeholder circa le politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall’Unione Europea, che gli Stati membri devono perseguire, anche alla luce delle recenti disposizioni normative. E’ coordinato sia a livello nazionale che europeo da AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale), a nome del Comitato Promotore Italiano, composto da Ministero dell’Ambiente, Federambiente, ANCI, Città Metropolitana di Roma Capitale, Città Metropolitana di Torino e Legambiente.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.