CORONAVIRUS, 5 CONTAGIATI A SANT’AMBROGIO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

del COMUNE DI SANT’AMBROGIO

SANT’AMBROGIO – Cari concittadini, come sapete siamo giunti nella fase più critica del contagio ma non ancora al picco, che speriamo sia vicino perché potrà finalmente scendere. Attualmente i contagiati dal Coronavirus a Sant’Ambrogio sono cinque.

Ad oggi le strutture ospedaliere hanno bisogno di noi, del nostro aiuto urgente perché seguendo scrupolosamente le regole si possa contenere il numero dei malati bisognosi di ricovero. Medici e infermieri sono allo stremo, la cura di ogni contagiato in più sta diventando un problema: fino adesso il sistema regge ma oltre ad essere vicini al picco della infezione siamo vicini anche al picco delle possibilità di curare tutti.
Teniamo duro ancora qualche giorno stando ben isolati così avremo meno malati ed un alleggerimento per medici e infermieri e respiratori per tutti quelli a cui necessitano. Cosa fare lo sappiamo tutti ricordo alcuni punti: stare a casa!
Controllare e sensibilizzare i vostri figli e giovani in generale: sono loro i primi potenziali veicoli del virus anche se sani. Anche loro a maggior ragione devono stare a casa! Programmare la spesa in modo intelligente evitando di farla troppo spesso. Dove e quando si può farsi recapitare a casa la spesa. Lavarsi spesso le mani.

Se teniamo duro salveremo non solo tante vite di anziani ma anche di persone più giovani e daremo la possibilità di un letto di rianimazione e cure adeguate per tutti quelli che possono averne necessità anche per altre patologie.
Dunque nessun dramma per le nuove e giuste misure restrittive del Governo e del massimo impegno e concentrazione nel rispettare tutte le regole. Con fiducia e anche con consapevole serenità continuiamo tutti insieme questa battaglia.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. Io abito a S.Ambrogio. l’amministrazione comunale metta i cittadini in condizione di poter stare in isolamento. Le famiglie hanno bisogno di approvigionamenti alimentari e di farmaci. Vengano istituiti dei servizi di consegna a domicilio di alimentari e farmaci. Altrimenti ogni uscita per la spesa è occasione di possibile contagio.

    • Buongiorno Giovanni, le inoltriamo la risposta dell’amministrazione comunale in merito ai suoi dubbi.
      Distinti saluti.

      “Si informa la cittadinanza che in Paese si svolge un servizio di consegna della spesa per generi alimentari a domicilio al quale per ora hanno aderito il Supermercato Carrefour Express tel. 011 9323070 e la Drogheria Ferraudo Claudio tel. 3482937047. Ha aderito anche la macelleria Afl Coalvi tel. 3923488771. Pure la macelleria Giordana ha aderito tel. 3404804135 e Frutta e verdura agrumi di Sicilia tel. 3315284402 (quest’ultimo terrà chiuso una settimana purtroppo per lutto)”

  2. Un sentito ringraziamento a Valsusaoggi per l’utile servizio di comunicazione ed anche al comune di Sant’Ambrogio per le utili informazioni. Sono sicuro che con la collaborazione di tutti, questi momenti di difficoltà passeranno presto.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.