DENTI SANI E FORTI DA “NOVA”: TUTTO PER L’IMPLANTOLOGIA DENTALE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

Quando si tratta di cure dentali, c’è a volte la tentazione di affidarsi al turismo dentale, specialmente nella penisola balcanica o nei paesi dell’Est Europa, in studi dentistici di professionisti locali o italiani che si sono trasferiti in altri paesi. Perché andare all’estero per cure dentali, quando in Piemonte ci sono numerose cliniche dentali specializzati in ortodonzia e protesi dentarie in grado di progettare terapie su misura anche per i casi clinici più complessi? In molti casi, la risposta è che costano meno di una clinica italiana. Può il prezzo essere l’unico aspetto usato per valutare dove effettuare interventi odontoiatrici per chiudere delle carie o, nei casi più gravi, sostituire i denti con un impianto? La risposta è, comprensibilmente, no.

Per quanto riguarda, ad esempio, in impianto dentale, Il prezzo non è il solo fattore da valutare, anche se orientativamente i prezzi variano dai 1500 euro ad oltre i 2000 euro per impianto, a seconda degli studi dentistici a cui ci si rivolge. Il prezzo è dato principalmente da tre fattori: 

  • La vite: è l’elemento cilindrico filettato che viene inserito all’interno dell’osso ed una volta integrato ad esso funge da radice del dente. 
  • L’abutment o moncone: l’elemento che collega l’impianto alla corona 
  • La corona: la parte che va a sostituire il dente mancante 

Più i materiali usati sono di qualità, più comprensibilmente il costo aumenta. A ciò va aggiunta la capacità del dentista che si occupa di effettuare l’impianto. In una clinica situata all’estero, è possibile trovare materiali anche della stessa qualità, ma cosa succede quando serve un intervento urgente? Quando per motivi vari è necessario intervenire il prima possibile su quanto fatto? Il principale problema legato al turismo dentale è quello dell’assistenza post intervento. Diventa necessario un nuovo viaggio nella clinica dentale che ha realizzato il lavoro, e non sempre è possibile andare fuori dall’Italia nel giro di pochi giorni.

Per coloro che cercano una clinica odontoiatrica di qualità in Piemonte, Nova Ars Medica, clinica odontoiatrica di Banchette, vicino Ivrea, propone sempre la prima visita. La prima visita gratuita si pone nell’insieme delle visite odontoiatriche di controllo, che sono il miglior strumento di prevenzione a disposizione per evitare che si arrivi a malattie complesse come la parodontite. Le visite di controllo non sostituiscono, anzi integrano una corretta igiene orale. Per approfittare della visita gratuita è necessario contattare Nova Ars Medica e prenotare un appuntamento. Durante la visita saranno richiesti tutti i dati anagrafici e di anamnesi, cioè le condizioni generali di salute, eventuali allergie e patologie, eventuali assunzioni di farmaci, per poi analizzare la salute della bocca. È possibile effettuare esami radiografici diagnostici come la TAC 3D direttamente nella clinica dentale, che vanta anche la presenza di medici anestesisti e consulenti finanziari che grazie alle convenzioni con gli istituti di credito aiutano a valutare ed affrontare con serenità un piano finanziario per la realizzazione degli interventi necessari.

Lo staff medico della clinica odontoiatrica di Ivrea Nova Ars Medica è sempre e costantemente aggiornato sulle tecniche innovative e sulle continue evoluzioni dei materiali, in modo da garantire ai pazienti che si rivolgono al loro risposte efficaci ed efficienti a qualunque problematica odontoiatrica.

Grazie alla prima visita gratuita è possibile identificare fin da subito eventuali problematiche, proponendo le soluzioni migliori per evitare che i problemi peggiori e portino alla perdita del dente. Allo stesso tempo, la prima visita gratuita è utile anche come strumento educativo, per migliorare la salute dentale delle persone, consigliando piccoli accorgimenti per evitare spese odontoiatriche molto più rilevanti nel futuro.

(Informazione Pubblicitaria a cura della New Press)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.