FIDAS CONDOVE CAPRIE, LUCIANO PIERO ALPE È MEDAGLIA RE REBAUDENGO CON 117 DONAZIONI

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di NORMA RAIMONDO

CONDOVE – È motivo di orgoglio, per il gruppo Fidas di Condove e Caprie, la medaglia “Alessandra Re Rebaudengo” assegnata al donatore Luciano Piero Alpe per le sue 117 donazioni attive.

Dell’onorificenza, conferita lo scorso 18 febbraio a Torino nell’ambito del sesantesimo anniversario della Fidas Adsp Donatori Sangue Piemonte, viene insignito chi, donatore e non, abbia svolto con particolare merito, nell’ambito dell’associazione, opere di propaganda e dono del sangue.

Alpe rientra a pieno titolo nella categoria, ma non solo lui è attivo su questo fronte. Il direttivo del gruppo valsusino è infatti in fibrillazione per il proprio 60ennale dalla fondazione, che sarà festeggiato a giugno e coinvolgerà le associazioni dei due paesi confinanti. A breve saranno rivelati il nuovo logo creato per l’evento ed il programma dettagliato delle iniziative. La cerimonia è avvenuta presso il centro congressi dell’Unione Industriale, con un parterre di autorità: erano infatti presenti il presidente Adsp Giovanni Borsetti, il presidente nazionale Fidas Aldo Ozino Caligaris, la presidente regionale Doriana Nasi, il sindaco Chiara Appendino ed il chirurgo Mauro Salizzoni, direttore del centro trapianti di fegato presso la Città della Salute e della Scienza.

Tutti gli intervenuti hanno posto l’accento sull’importanza del ricambio generazionale tra i donatori, in quanto l’avvicendamento si rende necessario stante l’assenza del target giovanile. I donatori più attivi sono infatti compresi in una fascia d’età compresa tra i 45 ed i 60 anni e c’è il rischio che, con la cessazione della loro attività, tra qualche anno, l’apporto di sangue subisca un brusco calo. Per contribuire alle donazioni è sempre il momento giusto: i prossimi prelievi presso la sede Fidas di Condove, in via Rodari 9, sono in programma il prossimo 15 e 28 marzo.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.