FOTO / CHIOMONTE IN FESTA PER LA RIAPERTURA DEL TEATRO “CA’ NOSTRA”: PROIETTATO IL FILM VALSUSINO “PROFUMO DI RESINA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

di SILVIA BELLET

CHIOMONTE – Una marea di gente ha partecipato ieri sera alla proiezione del film “Profumo di resina” in occasione della riapertura del teatro “Ca’ Nostra”. Per dare la possibilità anche ai numerosi che non hanno potuto assistere al film, rimasti fuori per ragioni di spazio, è stata fissata una nuova proiezione, sempre a “Ca’ Nostra”, per il 23 agosto alle ore 21.

Tantissimi i chiomontini presenti in sala che si sono così riappropriati del teatro che don Fransouà Gros aveva fortemente voluto nel 1957 e che dall’inizio del 2010 era stato chiuso per un cedimento del tetto. Tanti lavori sono stati fatti, tanti soldi sono stati spesi. Ma il risultato è quello emozionante di una sala tutta nuova, fruibile dall’intera comunità del paese e dintorni. E don Fransouà, ricordato con riconoscenza dall’attuale parroco don Gianluca Popolla nel discorso inaugurale, era lì, presente, tra le sedie rosse, a godersi lo spettacolo di un teatro che torna a essere come l’aveva voluto lui. Una casa, un luogo di armonia in cui ritrovarsi, a Chiomonte.

E ieri sera, a ricordare don Fransouà, in sala erano presenti anche i suoi amici e collaboratori storici, don Giovanni Penna, la signora Adriana, Suor Emma. E poi i rappresentanti della fondazione “Fransouà Casa Amica” e del comune con il sindaco Silvano Ollivier, che hanno contribuito economicamente alla rinascita del teatro, insieme alla Diocesi di Susa e alle copiose offerte dei parrocchiani.

Un ringraziamento è andato poi a tutti coloro che hanno contribuito alla riapertura del teatro, dedicando tempo, energie e mettendo a disposizione le proprie competenze e la propria strumentazione: i numerosi volontari della parrocchia di Chiomonte, l’ing. Dino Aiassa, il geom. Stefano Madiotto, il geom. Riccardo Jacob, i volontari dell’associazione “L’eigo y cuento”, Sandro Baretta, l’impresa 3T di Paolo Tournour, Maria Grazia Sibille, Tiziano Strano, l’alimentari “La bouticco di Mariangela e Roberta”, l’azienda agricola “La Chimera”, la ferramenta “L’emporio di Luciana di Gloria Ollivier”, Emi Paciolla, Nadia Roncato, Eliana Bouvet e il gruppo Alpini di Chiomonte.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.