FOTO / VALSUSA, CAMION ABBATTE IL BALCONE DI UNA CASA. IL PROPRIETARIO: “È LA QUINTA VOLTA, NON NE POSSO PIÙ”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
BARDONECCHIA – Una brutta sorpresa per il bardonecchiese Fulvio Allemand, che abita in borgata Millaures. Martedì 28 agosto, per la quinta volta, un camion di passaggio sulla strada consortile ha abbattuto il balcone in legno della sua abitazione. “Ieri sera un camion polacco mi ha tirato giù il balcone, ed è la quinta volta che accade – spiega Allemand infuriato – nessuno fa nulla per evitare questo problema. Il camion è passato per la strada consortile, privata, con un furgone cassonato alto danneggiando il mio balcone. Il tutto nonostante io abbia messo le luci rosse e i cartelli catarifrangenti per segnalarne la presenza. L’avevo appena rifatto, dovevo solo più ridare una mano d’impregnante!”. 
La strada consortile di Millaures è di proprietà dell’omonimo consorzio: si tratta di una strada di servizio che ormai viene utilizzata da tantissimi mezzi, visto che la strada statale 335 Oulx – Bardonecchia è chiusa da 4 mesi a causa di una frana. Allemand ha chiesto l’intervento dei carabinieri: “Hanno preso tutti i dati, ma dubito che potranno fare qualcosa. Per fortuna sono assicurato, ma temo che essendo già il quinto episodio alla fine non mi riconoscano più il risarcimento. Tutto questo è assurdo, le istituzioni devono fare qualcosa perché il problema lo conoscono tutti”. 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

11 COMMENTI

  1. Sono piccoli trasportatori che ormai vengono usati dalle aziende per trasportare un po’ di tutto in tutta Europa, vengono preferiti ai tir classici perché possono circolare quasi sempre anche in caso di brutto tempo e non hanno i soliti divieti di accesso ad alcune strade per le portate massime e le dimensioni (e anche perché costano meno)

  2. Praticamente sostituiscono i tir, non hanno tachigrafo e quindi possono viaggiare senza pause. Un altro marchingegno escogitato per aggirare le norme sulle ore di guida e sui riposi obbligatori.

  3. È un invasione di furgoni polacchi…. Ma sulla consortile che cosa ci faceva? Gli avranno fatto qualche verbale? O i furgoni polacchi su quella strada possono circolare?

  4. Questi autisti di furgoni prevalentemente polacchi sono dei fuorilegge guidano 20 ore al giorno di inverno non hanno le termiche ne catene fanno tutto come vogliono ma nessuno fa niente, non ho mai visto che una pattuglia fermasse questi furgoni

  5. Chiedo scusa ma il tema dell’articolo riguarda i furgoni o la viabilità mal fatta e la mancanza di rispetto delle regole? Certi commenti dal sapore un po’ razzista dovrebbero far riflettere perché siamo alle solite: chi è che fa sgobbare i polacchi e i rumeni 24 ore per quattro soldi in barba alle norme più comuni che valgono per chi ha una partita IVA e una petente italiana? Le industrie italiane! Allora prima di puntare il dito, riflettiamo.

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.