GIAVENO, POLEMICA SULLE ASFALTATURE DELLA BORGATA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ANDREA MUSACCHIO

GIAVENO – I residenti della borgata Selvaggio Rio sono piuttosto perplessi, tanto da presentare, lo scorso 28 maggio 2021, una nuova istanza al Comune di Giaveno (a firma di Alessandro Cappuccio, ex consigliere comunale, ndr) per chiedere chiarimenti sull’andamento dei lavori riguardante l’asfaltatura del manto stradale della borgata. Un tema che passa per la politica giavenese da circa tre anni.

Come si legge nel documento presentato da Cappuccio, bisogna fare un salto indietro al 2018, quando lo stesso ex consigliere comunale presentò “una mozione dove si richiedeva il ripristino del manto stradale di Borgata Selvaggio Rio“. La mozione verrà accolta in consiglio, come si legge nel documento, ma i lavori tarderanno a partire, tanto da portare Cappuccio a presentare un’istanza il 28 ottobre 2019 “per chiedere quando sarebbero iniziati i lavori, visto l’anno trascorso senza intervenire se non con inutili “rattoppi”, svaniti con le prime piogge“.

Facendo riferimento sempre all’istanza presentata il 28 maggio 2021 da Alessandro Cappuccio, “il 4 agosto 2020, tramite istanza protocollata, correlata di raccolta firme“, i residenti hanno sollecitato il Comune affinché iniziassero con i lavori nella borgata. La risposta dell’amministrazione arrivò il 18 agosto 2020. “Tramite atto protocollato n°19487, si legge che “l’asfaltatura di quel tratto di strada è prevista nel lotto I delle asfaltature 2020, recentemente appaltato e di cui è prossima l’esecuzione, non più tardi del mese di settembre”. Eppure, come scrive l’ex consigliere nel testo, “il 4 novembre 2020, sono stato informato dei lavori interrotti al numero civico 39-40-43, quando dovevano arrivare almeno fino al numero civico 94. Ancora oggi, i lavori non sono stati conclusi”.

Se nella risposta protocollata il Comune assicurava i residenti che sarebbe stato riasfaltato l’intero manto stradale della borgata, come mai i lavori sono stati interrotti? “Sono anni che parliamo di questo argomento – spiega Cappuccio a ValsusaOggi –  Avevamo avuto risposta nel 2020, tramite un atto protocollato, che i lavori sarebbero iniziati nell’appalto prossimo all’esecuzione. Effettivamente i lavori sono iniziati tra ottobre e novembre 2020, ma si sono interrotti e mai più continuati. Ad oggi, maggio 2021, non sono ancora ripresi. Io e i cittadini siamo curiosi di sapere se l’amministrazione sappia dove inizia borgata Selvaggio Rio o meno. Questo perché i lavori effettuati nel 2020 non hanno visto l’asfaltatura nella via in questione, ma nel tratto precedente, denominata borgata Selvaggio sotto. Gli stessi lavori sono stati conclusi proprio all’inizio di borgata Selvaggio Rio. Sperando di vedere finalmente attuare quanto deciso in consiglio comunale nel 2018, e sollecitato con istanza e raccolta firme nel 2020, chiediamo maggiore tempestiva nell’esecuzione lavori“.

IL MANTO STRADALE

L’ISTANZA PRESENTATA IL 28 MAGGIO 2021

Istanza manto stradale Borgata Selvaggio Rio 2021

LA RACCOLTA FIRME DELLA BORGATA SELVAGGIO RIO

Raccolta forme B.ta Selvaggio Rio
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.