I BENI CULTURALI DI GIAVENO: PROGETTO DEL PASCAL CON IL COMUNE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

GIAVENO – É stato presentato la scorsa settimana a Palazzo Marchini il laboratorio sperimentale di conoscenza e valorizzazione dei beni culturali del territorio di Giaveno, nato dalla partnership fra la scuola superiore Blaise Pascal e la Città di Giaveno basato sui principi guida dell’ alleanza, innovazione, comunità, benessere, senso di appartenenza.

Una proposta nata fra gli allievi e le allieve della classe 4F e l’insegnante di Storia dell’Arte Emanuela Gasca e la responsabile dell’Ufficio Comunicazione e Progetti Alessandra Maritano.

Nell’incontro di avvio, a cui hanno partecipato e sono intervenuti la Dirigente del Pascal Enrica Bosio e l’Assessore alla Cultura e al Turismo Edoardo Favaron sono stati  focalizzati gli assetti principali.

Partendo dalla conoscenza ed analisi di alcuni dei beni culturali presenti sul territorio, i giovani identificheranno gli attrattori artistici più rappresentativi e condurranno analisi dei servizi legati ai beni culturali in termini di fruizione sui quali in lavoro a gruppi, andranno a definire e rappresentare su mappe cartacee e digitali gli itinerari culturali ed artistici presenti in città.

L’obiettivo del lavoro, avviato in classe con attività di condivisione e ascolto, ora nella fase di definizione e sviluppo, è quello di arrivare ad “un itinerario di fruizione all’aria aperta, outdoor, da realizzare attraverso un guardo inedito, quello dei giovani”. É stato sottolineato dalle referenti.

Si tratta  di un lavoro interdisciplinare che prevede anche la proposta di possibili QRcode, la creazione di schede dedicate e  la realizzazione di una mappa cartacea e digitale dei principali beni culturali identificati.

All’incontro è intervenuta anche Sara Arouiti, studentessa della 4F, che ha esposto le prime ipotesi di output del Laboratorio.

La collaborazione del Politecnico al progetto avverrà tramite il Laboratorio di Cartografia.

Nella stessa mattinata i ragazzi e le ragazze sono stati accompagnati in un tour guidato di narrazione  dei bene culturali del centro cittadino, fra storia e personaggi famosi, architettura, pittura, scultura, illustrati da Alessandra Maritano, nel corso  del quale gli studenti hanno  acquisito e registrato spunti per il brainstorming fatto in classe al termine della giornata sulle prime evidenze  emerse.

Programma def
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.