JUDO, LA VALSUSA DOMINA: LOPRESTI È CAMPIONE PIEMONTESE, BONETTI VINCE IL GRAND PRIX

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

GIAVENO – Presso il Palazzetto dello Sport di Giaveno gli atleti dello Sho Dan Valsusa hanno conseguito importanti risultati nel Campionato Piemontese svoltosi nella giornata di ieri. Nella categoria riservata ai 40 kg Esordienti A Jacopo Lopresti conquista il titolo di campione piemontese mentre Cesare Bonetti vince il Grand Prix 1,2,3 Dan nei Junior-Senior 90 kg.

Cesare affronta subito il più ostico degli avversari (un 100 kg. oltre trentenne) e dopo circa due minuti mette a segno un waza-ari, una condotta di gare intelligente e potente al tempo stesso lo porta alla fine dell’incontro e guadagna la prima vittoria. Gli altri incontri sono una fotocopia del primo con una condotta di gare terribilmente efficace, uno dopo l’altro li “chiude tutti” e si aggiudica la gara senza la minima sbavatura e incertezza.

Il Maestro Borgis, commenta entusiasta la vittoria di Cesare definendo il risultato un riconoscimento all’atleta per i sacrifici che fa costantemente in allenamento, lavorando sempre seriamente, con passione e non risparmiandosi mai. Aggiunge ancora Borgis entrando nello specifico, “passati i primi due minuti di gara, Cesare prende le distanze dall’avversario e lo porta dove vuole lui, nel suo terreno e poi prima o poi chiude l’incontro; se per caso il tempo regolamentare finisce e si va al golden score, Cesare tira fuori tutta la sua prestanza fisica, la sua resistenza alla fatica e alla sofferenza facendo la differenza“.

Conclude Borgis: “Cesare è un atleta costruito nel tempo che se trova il passo gara giusto, tira tutti gli incontri senza mai mollare e soffrendo sul tatami come pochi atleti riescono a fare; è un ragazzo abituato a lottare e a soffrire sempre, niente gli viene regalato, tutto quello che ottiene è frutto di un lavoro programmato nel tempo. Cesare lotta sempre contro tutto e contro tutti, anche contro la sfortuna che con una tremenda frattura al gomito lo tiene lontano dal tatami per circa nove mesi (quando è secondo anno cadetto e potrebbe fare veramente tanto). Questa volta si è preso quello che si merita ossia una vittoria straordinaria“.

Oltre a loro da registrare in campo femminile anche il convincente secondo posto ottenuto da Sofia Tassone nei 52 kg degli Esordienti Under 13 mentre Luigi Tuccillo (categoria 50 kg Under 13) e Filippo Annestay (categoria 45 kg) si sono classificati rispettivamente al quinto e settimo posto.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.