SMAT, UN SIMULATORE PER CALCOLARE LA BOLLETTA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA SMAT

TORINO – Per raggiungere tutti i propri utenti Smat ha predisposto una comunicazione destinata agli “Utenti indiretti”, coloro i quali usufruiscono del servizio attraverso un’utenza
condominiale e, dunque, ricevono le informazioni solo in maniera indiretta dall’amministratore di condominio o dai mezzi di comunicazione.

L’azienda ha chiesto la collaborazione degli amministratori condominiali per la diffusione di
un’informativa sul servizio idrico integrato, che indica dove attingere i dati relativi ai livelli
di qualità e all’articolazione tariffaria e riepiloga gli importi fatturati all’utenza condominiale
di riferimento negli ultimi dodici mesi.

Smat chiederà agli amministratori anche di comunicare il numero dei componenti del
nucleo familiare per ciascuna unità abitativa domestica residente e di indicare eventuali
tipologie di usi diversi da quello domestico presenti in ciascun condominio per una più
puntuale applicazione dell’articolazione tariffaria vigente e della tariffa pro-capite.

Al seguente indirizzo https://simulatorebolletta.smatorino.it/ l’azienda ha inoltre reso
disponibile uno strumento di simulazione del calcolo della bolletta per le utenze
domestiche che permette: in caso di amministratore di condominio, di calcolare l’importo
teorico della bolletta da adeguare ai regolamenti condominiali.

Il calcolo è eseguito secondo i criteri che regolano le modalità di fatturazione nazionale
dettati dall’Arera e sulla base delle tariffe stabilite dall’Autorità d’Ambito ATo3 “Torinese” per la Città Metropolitana di Torino e si ottiene immettendo nel simulatore il numero dei componenti il nucleo familiare ed il dato del consumo a persona. ricavato dal consumo medio giornaliero riferito all’utenza condominiale ripartito fra il numero di residenti.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

3 COMMENTI

  1. Simulare cosa?
    come aumentare le bollette senza che ci accodiamo di nulla?
    Già fatto!
    L’abbiamo già scoperto sommando le due bollette semestrali.
    Adesso mi contano pure i litri che uso quando vado in bagno e a che ora?
    Voglio i giga illimitati di acqua gratis come una volta.

  2. Questi belli sono venuti a prendere i numeri del contatore, ciò nonostante con i numeri presi mi hanno mandato la bolletta da pagare con i numeri dei metri cubi stimati.
    Peccato che vanno oltre a quelli reali che ha preso l’incaricato, il quale ha fatto pure la foto.
    Pure io ho fatto la foto nel momento stesso, peccato che nella bolletta non corrispondono.
    A che serve prendere il numeri per poi mandare una bolletta con la misurazione stimata con metri cubi in più?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.