“STATE A CASA!”: DA SUSA L’APPELLO DELLA CASA DI RIPOSO SAN GIACOMO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di GRAZIELLA MUSCATELLO (direttrice della casa di riposo San Giacomo)

SUSA – Le nuove disposizioni del decreto di legge del Coronavirus emanate nella notte del 10 marzo prevedono norme più stringenti per tutti, comprese le RSA del territorio segusino.

Uno dei problemi da affrontare in questa drammatica vicenda è quello di riuscire ad isolare – per quanto possibile – le residenze per anziani, poiché gli ospiti sono mediamente molto fragili e quindi fortemente a rischio. Per questo si è deciso di bloccare l’accesso ai familiari, in via esclusivamente precauzionale e cautelativa, lasciando alla Direzione Sanitaria la facoltà di fare eccezioni per i parenti di ospiti terminali.

Abbiamo adottato diverse precauzioni in linea con le indicazioni ministeriali e le circolari fornite dall’ASL TO3, mettendo a disposizione soluzioni disinfettanti per l’igiene delle mani e attivando adeguati protocolli di pulizia delle superfici. Gli operatori sanitari sono costantemente informati sulle misure di prevenzione e controllo e sono stati dotati degli appositi sistemi di protezione individuale. Anche i fornitori sono tenuti a rispettare queste indicazioni attraverso percorsi dedicati che non espongano al contatto con gli ospiti e riducano al minimo il contatto con l’interno della struttura.

I familiari sono a conoscenza delle restrizioni attivate, stiamo cercando di sperimentare soluzioni di videochiamata per garantire la vita di relazione tra gli ospiti e i propri familiari. Non manca nemmeno il supporto dell’équipe di animazione che, in collaborazione con gli ospiti della struttura, ha deciso di lanciare un’originale campagna di sensibilizzazione #iorestoacasa per tentare di sdrammatizzare una situazione difficile per tutti e per far comprendere che chiunque può contribuire con il suo impegno per fermare il virus.

La mia principale preoccupazione in questo momento è di garantire la sicurezza dei miei ospiti. Concludo con un messaggio di ringraziamento per il mio personale: sono grata ai miei operatori per l’infaticabile lavoro che stanno svolgendo, perché solo insieme supereremo questo momento di grave difficoltà.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

2 COMMENTI

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.