SUSA: IN ARRIVO UN FILM SULLA MARCHESA ADELAIDE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

image

di ELENA LATRY

SUSA – Si è svolta ieri, domenica 8 maggio, l’annuale assegnazione dei protagonisti del Palio Storico di Susa: la Marchesa Adelaide e il Conte Oddone. Quest’anno l’evento è stato eccezionale, dato che si sono festeggiati i trent’anni della nascita del Palio Storico medioevale di Susa. E per la grande festa, una bella novità: la Proloco di Susa ha annunciato che presto verrà prodotto un film-documentario, sulla vita della Marchesa Adelaide: la regia sarà diretta da Fausto Marzo e andrà in scena questa estate, il 21 luglio.
L’evento di ieri, curato dall’associazione Proloco Di Susa, ha dimostrato quest’anno tutta la voglia e l’energia della Città: la Marchesa Adelaide è stata scelta direttamente dalla Proloco e non dalla consueta nomina dei Borghi.

Mariepaule Fendoni, insegnante e segusina Doc. da molti anni, è il nuovo e bellissimo volto della Marchesa e Federico Carcano è il volto di quest’anno, per il Conte Oddone.
Come ospiti di Susa, anche la compagnia delle rievocazioni di Rivoli.
La giornata è proseguita con un giocoso ed inconsueto siparietto fra il sindaco di Susa ed il presidente della Proloco: recitando una poesia dedicata alla mamma “A Mamma!”, di Antonio De Curtis, al secolo “Totò”. Un intervallo istrionico ed a tratti popolare, simpatico, che Plano ha voluto inscenare per omaggiare tutte le mamme nel giorno della loro festa.

Una figura storica femminile come quella della Marchesa Adelaide, è stata senza dubbio valorizzata dalla bella Mariepaule: regalità, autorevolezza, storicità e buona affabilità politica, doti necessarie ieri, importanti oggi. Richiamate poi dal sindaco e sul valore della tradizione a mantenere in vita il Palio di Susa non in sé per il valore di tradizionalismo, quanto per il valore dello spirito partecipativo fra le persone.

image

La Marchesa Adelaide, una figura che corona la partecipazione della Proloco di Susa ed i suoi cittadini alla volontarietà ed alla bellezza della città, da ammirare e non dimenticare!

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.