TURISMO, IL CONSORZIO VIA LATTEA: “STAGIONE POSITIVA ANCHE CON LA POCA NEVE”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA CONSORZIO TURISTICO VIA LATTEA

SESTRIERE – Siamo ormai ai titoli di coda di una stagione invernale di fatto mai decollata dal punto di vista meteorologico. A decollare, per fortuna, è stata la stagione turistica che sta per volgere al termine.

Ricordiamo infatti che sull’intero comprensorio della Vialattea si scierà sino a domenica 7 aprile 2019 mentre nella sola area di Sestriere la chiusura piste è posticipata di una settimana ovvero sino al 14 aprile.

Una stagione invernale interessante, in controtendenza rispetto alla siccità nevosa, caratterizzata dalla massiccia presenza di tour operator nazionali e stranieri che hanno puntato sul comprensorio della Vialattea in virtù di un fattore sempre più rilevante: il 60 per cento delle piste oltre i 2000 metri d’altitudine.

Una condizione a garanzia della sciabilità anche in situazioni difficili come quelle registrate quest’anno in cui si è potuto ricorrere all’innevamento programmato già nel mese di novembre, grazie alle prime, provvidenziali, finestre di freddo disponibili (veramente poche quest’anno) e, successivamente, ogni qual volta si presentasse l’occasione. Tutto ciò ha permesso di ottimizzare il fondo delle piste, sempre ben preparate.

A fare la differenza, rispetto alla stagione 2017/2018 ricca di neve ma spesso caduta proprio in coincidenza dei fine settimana, è stato anche il bel tempo, in particolare nei week end, che ha richiamato numerosi sciatori da diverse regioni d’Italia che hanno completato la ricettività infrasettimanale scandita dai tour operator.

Stagione difficile per il Centro Olimpico del Fondo di Pragelato, che nonostante l’innevamento programmato è stato costretto a chiudere anzitempo le piste a causa delle elevate temperature, costantemente al di sopra della media stagionale.

Nel frattempo le stazioni turistiche del Consorzio Turistico Via Lattea, Cesana Torinese, Claviere, Pragelato, Sauze di Cesana, Sauze d’Oulx e Sestriere, sono già proiettate verso la stagione estiva che si preannuncia più che mai ricca di eventi e di tante opportunità per vivere, secondo la propria passione, la montagna dai 1.300 ai 3.000 metri d’altitudine.

Scoprite di più sul sito: www.turismovialattea.it

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

1 COMMENTO

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.