VALGIOIE E LA PRO LOCO, IL CONSIGLIERE OLOCCO REPLICA AL SINDACO: “ACCUSE RIDICOLE, LA CAMPAGNA È FINITA”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di STEFANO OLOCCO (LEGA NORD VAL SANGONE)

VALGIOIE – In qualità di nuovo consigliere comunale di Valgioie e membro della Pro Loco di Valgioie mi trovo a dover rispondere, come sempre a malincuore, alle dichiarazioni mezzo stampa del neo eletto sindaco di Valgioie Claudio Grosso. Perché addossare a me la responsabilità della mancata collaborazione tra la nuova Amministrazione e la Pro Loco è qualcosa di realmente paradossale se non ridicolo. Innanzitutto perché la Pro Loco ha un direttivo formato da molti membri con un presidente ed un segretario, di cui io sono solo uno dei membri, e uno degli ultimi arrivati, proprio ad essere precisi. Quindi semmai dovrebbe chiedersi il perché di determinate scelte e conseguentemente rivolgere le sue lagnanze al presidente. Del resto il sindaco Grosso parla di collaborazione ma in realtà cerca una scusa per attaccare me personalmente, come del resto ha fatto in tutta la campagna elettorale. Prima delle elezioni a detta sua senza il navigatore non sapevo nemmeno dov’era Valgioie (cosa che si è premurato di scrivere in una lettera inviata a tutta la popolazione) ed ora sono io che muovo e comando la Pro Loco.

Già solo mettendo vicine le due accuse, ci si rende conto di quanto paradossali siano. Forse sarebbe stato opportuno chiedersi perché la Pro Loco valgioiese ha dovuto reclutare membri della vicina Giaveno. Chiedersi come mai di quelli che si sentono super valgioiesi doc nessuno si sia mai interessato della vita turistica e culturale del comune. Diciamo che personalmente trovo le accuse la solita scorciatoia per non affrontare le proprie responsabilità ed un modo pessimo di iniziare un mandato da sindaco. Personalmente ho un concetto di collaborazione molto diverso, che passa innanzitutto dal rispetto e dall’idea di perseguire obbiettivi comuni. Su quella strada il sindaco mi troverà sempre con la mano tesa, di certo non starò in silenzio dinnanzi a spudorate menzogne. La campagna elettorale è finita, il signor Grosso ha assunto la carica di sindaco, quindi è il momento di governare con serietà certo non quello di cominciare a scaricare responsabilità agli altri.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.