VALSUSA, 80 PROFUGHI UCRAINI NELL’HOTEL DI BARDONECCHIA

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

BARDONECCHIA – L’hotel Rivè di Bardonecchia, struttura alberghiera a 4 stelle nell’area turistica di Campo Smith, sta ospitando 80 profughi ucraini. L’attività di accoglienza rientra nel progetto messo in campo dalla Regione Piemonte e dalla Protezione Civile. Fonti dalla Regione spiegano che i rifugiati ospitati nella struttura alberghiera a 4 stelle di Campo Smith sarebbero per la maggior parte donne e bambini (al momento ci sarebbe un solo uomo). Gli 80 profughi ucraini vengono gestiti, per quanto riguarda l’accoglienza, dalla società privata che gestisce l’hotel (vitto e alloggio), mentre per le attività sociali e di inclusione se ne dovrebbe occupare il Comune di Bardonecchia, in rete con altri altri enti e associazioni del territorio. Una delle questioni sul tavolo sarà quella dell’eventuale frequenza scolastica da parte dei bimbi ucraini (che secondo fonti della Regione sarebbero circa la metà del totale), ma almeno in questa prima fase il servizio si svolgerà con la didattica a distanza con l’Ucraina.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

11 COMMENTI

  1. Mi stupisco dello scarso senso di ospitalità, da 5 stelle non c’era? Male, molto male…
    Vabbè, meglio che niente, consola il pensiero che giornalmente si spenderà per ognuno di questi nuovi ospiti il corrispettivo di quanto molti pensionati e famiglie italiane dispongono a stento per un mese di stenti, e questa è la riprova che il governo del Drago è buono e ci ama.

    • Al di là, che molti concordano con te, sarebbe bello vedere le stesse lodevoli iniziative anche per gli altri popoli che scappano da guerra fame governi dittatoriali, e, non ultimi gli Afghani che una grossa mano, ce l hanno data, e adesso quelli rimasti si giocano la vita
      Mah, così van le cose
      Intanto alle varie Caritas d Italia si aggiungono ogni giorno italiani per un boccone di pane, mah, così van le cose….
      Al governo queste notizie non turbano più di tanto, mah, pazienza!!!

  2. ty povynen buv zahynuty pid bombamy…secondo Google translate dovrebbe significare “dovevate morire sotto le bombe”. Sarebbe coerente con le vostre proprie idee presentarsi presso la struttura per comunicarlo di persona ai diretti interessati.

    • caro curiosità,
      ti immagino con sembianze salviniane mentre azzanni un panino alla sagra della salsiccia: essere contro la guerra non significa essere conciliante con le classiche posizioni da leghista. ritieniti fortunato di essere nato dove sei nato… senza alcun merito o demerito.
      buona vita… nonostante tutto

  3. Tu giudichi in base a stereotipi o parodie vignettistiche? Tu sei sicuro del credo politico degli altri, dividendo in categorie in base a ragionamenti pregiudizievoli?

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.