VALSUSA, CIBO E METABOLISMO: I CONSIGLI DELLA DIETISTA DI FISIOCARE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
La dietista di Fisiocare Silvia Salino

SUSA – Disfunzioni e patologie a parte, l’unica vera causa dell’accumulo di grasso adiposo è l’assunzione eccessiva di alimenti e bevande caloriche in funzione al dispendio energetico totale. Alcune persone, però, dicono di mangiare tantissimo senza prendere peso, altre invece sentono di sforzarsi altrettanto senza ottenere risultati. Un fattore che effettivamente può determinare queste differenze è la flessibilità metabolica soggettiva.

La flessibilità metabolica è la capacità di adattare in modo efficiente il metabolismo a seconda della disponibilità e del fabbisogno di determinati substrati energetici. È dunque la capacità del nostro organismo di utilizzare diverse fonti di energia (grassi o glucosio) a seconda delle situazioni in cui si trova, ad esempio subito dopo il pasto utilizzerà maggiormente glucosio, invece a digiuno maggiormente grassi.

Questa proprietà, che dovrebbe caratterizzare ognuno di noi, è spesso pregiudicata da fattori come la dieta e lo stile di vita. Per migliorare la propria flessibilità metabolica basterebbe seguire una dieta più o meno equilibrata è praticare esercizio fisico regolare, sia di tipo aerobico che anaerobico.

Quando si pratica la corsa, il sollevamento pesi o il ciclismo, oltre ad allenare i muscoli, i polmoni e in generale tutto il corpo, si allena anche il metabolismo e lo si abitua ad essere maggiormente flessibile e capace di adattarsi a tutte le circostanze in cui vi è scarsità di risorse. L’esercizio fisico costante potrebbe essere più utile nel lungo termine per questo aspetto, piuttosto che per le sempre sopravvalutate calorie bruciate durante l’allenamento.
Buona parte dei lettori si starà già domandando: “Ma chi me lo fa fare?”.

È necessario trovare una forte motivazione per intraprendere con determinazione un percorso alimentare e/o un programma di allenamento. A tal proposito, potrebbe essere di aiuto sapere che le condizioni di sovrappeso e obesità sono associate ad una più bassa qualità di vita ed un aumentato rischio di varie patologie, tra cui malattie cardiache, metaboliche (diabete, ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia, ecc..), tumori, ictus e depressione. La risposta alla precedente domanda, dunque, potrebbe essere “la tua salute” e potrebbe essere sufficiente.

 

FISIOCARE
Piazza Savoia, 11 – Susa
Tel. 340-6071847
Facebook: Fisiocare
Web: www.fisioterapiagiaveno.it

(Informazione pubblicitaria a cura della New Press – Testo di Silvia Salino)

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.