VALSUSA, ECCO LA NUOVA PANCHINA GIGANTE DI GIAGLIONE “BIG BENCH”

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di IVO BLANDINO

GIAGLIONE – Sabato 19 giugno a Giaglione è stata ufficialmente inaugurata la prima panchina gigante della Valle di Susa. Le Grandi Panchine di Chris Bangle sono un’attrazione simbolo che, grazie all’iniziativa Big Bench Community Project (BBCP), sostiene le comunità locali, il turismo, gli esercenti e le eccellenze artigiane dei paesi in cui si collocano. Installazione fuori scala, l’opera si colloca a Giaglione e l’inaugurazione si fa pretesto per una giornata di libri, musica e poesia.

Oggi tra Menate e il Castello di Giaglione, lo scrittore Giuseppe Culicchia che, con il sindaco di Giaglione Marco Rey e il presidente della Fondazione Circolo dei lettori Giulio Biino, ha tagliato il nastro inaugurale, lo psichiatra e opinionista Paolo Crepet che al Castello di Giaglione condurrà una lezione a partire da Oltre la tempesta (Mondadori) e infine, ci sarà una serata di musica e poesia con il poeta contemporaneo Guido Catalano, fresco del nuovo Fiabe per adulti consenzienti (Rizzoli) e le musiche del cantautore Federico Sirianni.

 

Non é mancata la merenda, di fronte alla panchina, dell’Azienda Agricola Martina 1977 e della storica Pasticceria Ugetti. Oltre alla visita alla panchina, il FAI – Fondo Ambiente Italiano, effettua visite al Castello di Giaglione, per un autentico appuntamento con la storia.

La Fondazione Circolo dei lettori, nell’ambito di Big Bench Community Project (BBCP), patrocinio Comune di Giaglione, in collaborazione con Castello di Giaglione, Borgate dal Vivo, FAI – Fondo Ambiente Italiano, partner Gruppo A.N.A. di Giaglione, Associazione Turistica Pro Loco Giaglione, Associazione Habitat, Mamilo.

Merenda a cura di Pasticceria Ugetti, Azienda Agricola con saluto di Marco Rey, sindaco di Giaglione, con Giulio Biino, presidente Fondazione Circolo dei lettori e letture di Giuseppe Culicchia.

Il programma è proseguito e alle ore ore  18, al| Castello di Giaglione: Come torneremo a stare insieme, lezione di Paolo Crepet a partire da Oltre la tempesta (Mondadori). “Quando il virus sarà sconfitto lascerà una cicatrice interiore che ci accompagnerà per molto tempo. Per questo dobbiamo reagire, fin da adesso. Dobbiamo scuotere le nostre anime facendo emergere la forza propulsiva e trasgressiva che è dentro di noi, per riscoprire il senso più vero e profondo delle relazioni e dare forma a quello che sarà il mondo oltre la tempesta”.

Alle ore 21 è sempre all’interno del castello di Giaglione letture di fiabe poetiche e poesie fiabesche, reading di e con Guido Catalano, musiche di Federico Sirianni. “Armato d’asta, microfono e di un mazzo di fiabe poetiche e di poesie fiabesche, fresco del nuovo Fiabe per adulti consenzienti (Rizzoli), il poeta dall’anima rock Guido Catalano è salito sul palco, per incantare il pubblico con le sue parole intrise di erotismo, amore e irriverenza”.
142 panchina

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.