VALSUSA, FRIDA BOLLANI INCANTA IL FORTE DI EXILLES: GRAN FINALE PER BORGATE DAL VIVO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

 

di IVO BLANDINO

EXILLES – Nella serata di domenica 4 settembre, nella splendida cornice del cortile del Forte di Exilles si sono spenti i riflettori della settima edizione del Festival “Borgate dal Vivo”, iniziato l’11 giugno, e che nel corso di tre mesi ha tenuto 35 spettacoli in Valsusa e in varie regioni italiane.

Domenica c’è stata la straordinaria partecipazione di Frida Bollani Magoni, giovane pianista che a settembre compirà 18 anni. Frida, figlia dell’attrice Petra Magoni e del popolare pianista Stefano Bollani, è un’eccezionale pianista ipovedente dalla nascita, dalla voce meravigliosa: “Non ritengo questo un’ostacolo, ma un dono, la natura mi ha dato tante altre cose, come la capacità di ascoltare in modo diverso rispetto agli altri. Ho l’orecchio assoluto”.

La serata si è aperta con il ringraziamento e i saluti del direttore artistico e fondatore di “Borgate da Vivo” Alberto Milesi: non solo ha espresso la sua felicità nell’ospitare la giovane artista, ma ha voluto ringraziare il Comune e il Forte di Exilles, così come tutti gli altri Comuni che hanno offerto questa opportunità di essere presenti sul territorio, nel corso della settima edizione del Festival.

Le parole di Alberto Milesi: “In questa edizione, durata tre mesi, migliaia di persone ci hanno seguito ed apprezzato. Un doveroso grazie di cuore a tutti i collaboratori, a tutto lo staff, a tutti voi che avete dato il meglio di voi stessi impegnandovi senza sosta e senza tregua nella macchina organizzativa dei nostri spettacoli. Vi dico grazie”.

Milesi ha ceduto il microfono a Samuele Pigoni, direttore della Fondazione Time2, che realizza iniziative d’innovazione ed inclusione sociale con giovani disabili che affrontano situazioni di vulnerabilità. A portare i saluti c’era anche Matteo Negrin, progettista e manager della cultura, presidente della Fondazione Piemonte dal Vivo. Entrambi hanno ringraziato Milesi e Borgate dal Vivo, invitando a coinvolgere sempre più persone ad impegnarsi per queste iniziative ed attività culturali.

Dopo questi interventi, il palco è stato tutto per Frida Bollani Magoni, che ha saputo coinvolgere e incantare il pubblico. Durante il concerto ha eseguito brani di autori americani e inglesi, ma anche canzoni di Franco Battiato, Lucio Dalla e degli intramontabili Beatles. Il concerto è durato oltre due ore senza pausa. Il prossimo appuntamento con il Festival “Borgate dal Vivo” sarà nel 2023 con l’ottava edizione che si preannuncerà nuovamente appassionante e coinvolgente.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

4 COMMENTI

  1. Mi sarebbe piaciuto andare ma non fanno entrare in un cortile un cagnolino di piccola taglia anziano che sta semplicemente seduto in braccio… peccato, per allargare le platee bisognerebbe essere un po’ più pet friendly, come in Toscana dove i cagnolini di piccola taglia vanno al cinema con i proprietari per decreto della Regione…

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.